Aronia melanocarpa (Aronia nera)

 Descrizione

Arbusto vigoroso originario del Canada è caratterizzato da una rapida crescita, portamento espanso e vegetazione densa. L´Aronia melanocarpa, presenta foglie obovate, di color verde lucido, che virano verso il rosso scuro in autunno, prima di cadere. In tarda primavera, produce fiori bianco-rosati riuniti in corimbi, ai quali seguono tondi frutti, di circa 1 cm di diametro, commestibili e molto profumati. Giungono a maturazione in luglio-agosto, assumendo una colorazione nerastra. Dal sapore dolce e leggermente acidulo, i frutti dell´Aronia melanocarpa, sono ricchi di vitamina C e pectina. Possono essere consumati sia freschi, sia utilizzati per produrre succhi di frutta.

Tra le cultivar ricordiamo Aronia melanocarpa ´Autumn Magic´, caratterizzata da una buona allegagione e dal luminoso fogliame autunnale, color rosso porpora. Aronia melanocarpa ´Viking´, dai frutti leggermente più grandi rispetto alla specie tipo.

 Coltivazione

Arbusto molto rustico, può essere coltivato sia isolato sia in gruppo ed è adatto anche per la formazioni di siepi basse, dato che da adulta la Aronia melanocarpa ha una altezza compresa tra i 100 e i 150 cm. Può essere posto a dimora sia in pieno sole sia in mezz´ombra, in qualsiasi tipo di terreno, purché fertile e ben drenato, ad eccezione di quelli argillosi o calcarei che risultano troppo asfittici per l´apparato radicale.

Molto resistente al freddo, non necessita di essere annaffiata durante il riposo invernale. Viceversa durante il periodo vegetativo, in caso di mancanza di piogge, dovrà essere annaffiata regolarmente. Per quanto riguarda la concimazione, sul finire dell´inverno, possiamo disporre alla base della pianta, del letame maturo oppure del concime a lenta cessione.

Foto Gallery
Fleurs de gueule noire / Black Chokeberry
minneapolis chokeberries 2
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Riuniti in corimbi e di color bianco-rosato
Dimensioni:
Di veloce crescita, raggiunge i 100-150 cm di altezza
Irrigazione:
Regolare nel periodo vegetativo. Assente nel periodo invernale
Concimazione:
Letame maturo o concime a lenta cessione
Foglie:
Obovate, lucide, virano in autunno dal verde al rosso scuro
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Molto resistente al freddo intenso
Terreno:
Assolutamente da evitare quelli argillosi o calcarei
Potatura:
Eliminare i fusti vecchi di 3-4 anni
Curiosità:
I frutti sono ricchi di pectina e vitamina C
Schede Correlate

Fragaria

 Descrizione Genere appartenente alla famiglia delle Rosaceae, è universalmente conosciuto per il frutto che produce, appunto la fragola. Le due specie più conosciute sono la Fragaria x ananassa e la […]

Ribes rubrum

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Grossulariaceae, il ribes rosso è un arbusto perenne, coltivato per i suoi frutti, destinati sopratutto al consumo come frutto fresco ma anche per la preparazione […]

Carya illinoensis

 Descrizione Originario delle zone di confine tra Messico e Stati Uniti, appartiene alla stessa famiglia del noce comune ovvero le Juglandaceae. Albero maestoso e longevo, raggiunge mediamente i 20-25 metri […]