Citrus paradisi (Pompelmo)

 Descrizione

Albero che può raggiungere altezze fino a 12 metri con chiome di 7-9 metri di diametro, il Citrus paradisi, appartiene alla famiglia delle Rutaceae e presenta una chioma tondeggiante con foglie oblunghe di color verde scuro e sempreverdi; i fiori grandi e bianchi sono solitari o riuniti in gruppi. Vera meraviglia del Citrus paradisi, è il suo frutto: il pompelmo. Tondeggiante, di un bel giallo chiaro e con polpa succosa, lievemente amara e acidula, è il più grande degli agrumi coltivati su larga scala, potendo raggiungere facilmente i 2 kg di peso. Le pezzature più piccole sono destinate al consumo fresco, mentre le più grandi sono destinate alla produzione del succo.

Coltivazione

Come per la maggior parte degli agrumi, anche il Citrus paradisi, richiede terreni fertili, ben drenati, esposti in pieno sole e riparati dal vento. Amante del caldo, in zone con freddi molto intensi o con rischio di gelate, può essere coltivato in vaso, in modo da poterlo ricoverare in ambiente riparato con l´arrivo dei primi freddi. L´irrigazione dovrà essere abbondante in primavera ed estate, sia in base alla temperatura e sia alla piovosità, dovrà essere annaffiato ogni 10-20 giorni, avendo cura di evitare ristagni idrici. Fertilizzare con concime complesso ternario per agrumi (8-24-24), 2 volte l´anno e con letame maturo ogni 2 anni.

Foto Gallery
grapefruit flower
grapefruit
Citrus × paradisi
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rutaceae
Fiori:
Bianchi e grandi
Dimensioni:
Fino a 12 metri di altezza
Irrigazione:
Abbondanti durante il periodo vegetativo
Concimazione:
2 volte l'anno con concime specifico per agrumi
Foglie:
Sempreverdi, color verde scuro e oblunghe
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Ideale tra 25 e 30 °C
Terreno:
Medio impasto, ben drenati e fertili
Potatura:
Eliminare i rami secchi e danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Corylus avellana

 Descrizione Albero da frutto abbastanza diffuso anche allo stato selvatico, viene coltivato sopratutto per i i suoi frutti: le nocciole. Appartenente alla famiglia delle Betulaceae e al genere Corylus, può essere […]

Prunus domestica

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, il Prunus domestica ovvero il susino europeo, da non confondere con il Prunus salicina che è il susino cino-giapponese, è un albero coltivato essenzialmente […]

Citrus sinensis

 Descrizione Di origine cinese ed appartenente alla famiglia delle Rutaceae, è senza dubbio la specie più importante, dal punto di vista della coltivazione, del genere Citrus. Ampiamente coltivato in Sicilia, […]