Ribes rubrum (Ribes rosso)

 Descrizione

Appartenente alla famiglia delle Grossulariaceae, il ribes rosso è un arbusto perenne, coltivato per i suoi frutti, destinati sopratutto al consumo come frutto fresco ma anche per la preparazione di marmellate, succhi, torte, ecc…

Il portamento è cespuglioso con rami molto sottili e ramificati che formano ampi cespugli alti fino a 2 metri.

Le foglie sono a 3-5 lobi, palmate o palmate-lobate, decidue e con la pagina inferiore leggermente tomentosa; i fiori primaverili sono insignificanti e di color verde-bruno.

Il periodo di maturazione del ribes rosso, coincide con l´inizio dell´estate per le varietà precoci, riempendo la pianta di bacche rosso-rosa, più piccole rispetto al ribes nero e dal sapore dolce-acidulo.

Principali cultivar di Ribes rosso

Ribes rubrum ´Jonkheer van Tets´, un arbusto dal portamento disordinato, con fiori primaverili color verde chiaro e frutti succosi che maturano in giugno-luglio.
Ribes rubrum ´Red Lake´, arbusto dal portamento eretto, ha fiori giallo-verdi e frutti, che maturano a fine estate, grandi, succosi e con un ottimo aroma.
Ribes rubrum ´Versailles Blanche´, vigoroso e con portamento eretto, presenta foglie lobate e frutti bianco panna che maturano in luglio-agosto.
Ribes rubrum ´White Grape´, anch´esso vigoroso e con portamento eretto, emette molti germogli laterali; con foglie lobate, produce dolci frutti, verso luglio, di color bianco pallido.

Coltivazione del Ribes rosso

La messa a dimora del Ribes rubrum, va effettuata in autunno quando il terreno non tende ancora a gelare, in terreni freschi, ricchi, soffici, umidi e in posizione ombreggiata; lavorando il terreno con letame maturo o concime organico e del fertilizzante ternario.

Pianta rustica, amante dei climi freschi, è facilmente coltivabile in tutto il nord Italia, dato che non tollera le estati torride e il sole “cocente”, che tenderebbe a far seccare prematuramente le foglie. Frutti molto ghiotti anche ai volatili, si consiglia di predisporre una copertura a protezione che inoltre proteggerà le piante sia dalla grandine sia dai caldi raggi solari estivi.

Durante il periodo vegetativo, bisognerà annaffiare ogni qualvolta si presenti il terreno asciutto e per mantenere il terreno umido si potrà inoltre pacciamare intorno alla pianta con erba ottenuta da falciatura o altro materiale che eviti un´eccessiva evaporazione dell´acqua.

Sia il ribes rosso sia il ribes nero, fruttificano sui rami di un anno, quindi bisognerà procedere alla loro potatura nel periodo subito successivo alla raccolta.

Foto Gallery
 
rode bes, aalbes, ribes rubrum, redcurrant
Ribes rubrum
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Grossulariaceae
Fiori:
Insignificanti
Dimensioni:
Irrigazione:
Leggere ma frequenti durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Concime organico o letame maturo e fertilizzante ternario
Foglie:
Decidue, palmate o palmate-lobate a 3-5 lobi
Esposizione:
Ombra o mezz´ombra
Temperature:
Non sopporta il caldo eccessivo
Terreno:
Umido, fresco, fertile e soffice
Potatura:
Eliminare i rami che hanno prodotto frutti
Curiosità:
Nonostante il nome, alcune cultivar producono ribes di colore bianco
Schede Correlate

Punica granatum

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Punicaceae, se lasciato crescere liberamente, il melograno è a sviluppo arbustivo, ma coltivandolo lo si riesce a fare crescere a forma di alberello. Di origini […]

Ziziphus

 Descrizione Grazioso alberello della famiglia delle Rhamnaceae, il giuggiolo è originario della Cina; dal portamento piramidale, è un albero a crescita lenta che può raggiungere i 4-8 metri di altezza […]

Carya illinoensis

 Descrizione Originario delle zone di confine tra Messico e Stati Uniti, appartiene alla stessa famiglia del noce comune ovvero le Juglandaceae. Albero maestoso e longevo, raggiunge mediamente i 20-25 metri […]