Albizia

 Descrizione

Sono leguminose rappresentate da quel meraviglioso e piccolo albero che è la mimosa o acacia di Costantinopoli. Si tratta infatti di alberi non molto alti, dalla chioma semiarrotondata e allargata, leggermente decombenti, quindi adattissimi a formare zone d’ombra leggera.

Il fogliame è un’opera di eleganza essendo doppiamente composto e simile a quello di certe felci, caduco. I fiori prodotti in piena estate sono simili a piumini morbidi e leggeri di color rosa e bianco crema, appena profumati.

 Specie e varietà di Albizia

Albizia chinensis, con corteccia color grigio scuro, foglie bipennate e infiorescenze giallo-verdi.
Albizia kalkora, molto simile alla julibrissin, ma con la corteccia ruvida e infiorescenze color bianco crema-rosato.
Albizia julibrissin e le sue varietà:
Albizia julibrissin ´Ombrella´, con foglie leggermente più scure.
Albizia julibrissin ´Summer Chocolate´, con foglie molto scure, appunto color cioccolato.

 Coltivazione dell´Albizia

Le Albizia, si adattano bene anche a condizioni di freddo intenso, ma preferiscono un clima mite. Per intenderci possono essere coltivate in pianura padana, anche per formare viali cittadini o parchi. Nei giardini privati trovano di sicuro una loro posizione per la forma non troppo ampia, quindi adatta anche a ville a schiera o comunque appezzamenti limitati.

Si adatta perfettamente alle più disparate condizioni di terreno, ma l’ideale è un buon medio impasto fertile e ben drenato. Resiste bene anche in riva al mare. Comunque vuole posizioni soleggiate, perché all’ombra fiorisce poco e male. Sopporta bene anche le potature, avendo l’accortezza di non esagerare con il taglio di diametri superiori ai 3 cm.

Foto Gallery
Gymnocladus chinensis
Albizia chinensis
Albizia Ombrella

Infiorescenza di Albizia julibrissin ´Ombrella´

Albizia julibrissin summer chocolate

Albizia julibrissin ´Summer Chocolate´

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Mimosaceae
Fiori:
Simili a pom-pon
Dimensioni:
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Composto e simile a quello di certe felci, verde brillante
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:

 

Schede Correlate

Sophora

Genere di leguminose di origine orientale, molto ornamentali per il fogliame fine, composto, verde scuro, in alcune varietà su rami penduli, anche fino a terra. Il genere comprende una settantina […]

Sorbus

I sorbi sono alberelli dal fogliame caduco composto e vellutato: verde scuro e bianco argento, che in autunno vira al rosso bruno e giallo oro. L’altezza non supera mai 8-12 […]

Crataegus

 Descrizione I biancospini sono generalmente grossi arbusti ma occasionalmente sono reperibili nei vivai anche forme ad alberello. La particolarità dei biancospini è sicuramente la fioritura primaverile, intensa anche se breve. […]