Alnus (Ontano)

 Descrizione

Ovvero gli ontani; un genere che raggruppa piante dall’aspetto conico più simile alle conifere che ad una latifoglia, ma anche alberi che assomigliano a grandi arbusti. Generalmente amano i terreni pregni d’acqua, anche se sanno adattarsi con pazienza alle situazioni più diverse. Tutti producono in primavera degli amenti simili a quelli del nocciolo: gialli, giallo-verdi, violacei a seconda della specie. Il legno al taglio è rosso.

 Specie di Ontano

Alnus cordata, tipico dell´Italia del sud e conosciuto con il nome comune di Ontano napoletano, presenta foglie alterne con margine dentato e chioma mediamente espansa.
Alnus glutinosa, conosciuto anche come Ontano nero o Ontano comune, che negli esemplari più vetusti, può raggiungere un´altezza di 25 metri, presenta foglie obovate e corteccia grigio-bruno.
Alnus incana (Ontano bianco), presenta foglie ovate allungate e corteccia grigiastra.
Alnus rubra, endemico del America del nord e del Messico, dove esistono esemplari alti più di 30 metri, presenta corteccia grigiastra fessurata color ruggine e foglie ovate con margini seghettati.
Alnus viridis (Ontano verde), di dimensioni contenute rispetto agli altri ontani, raggiunge altezze massime di 3-4 metri, con foglie verde brillante sulla pagina superiore e più chiare in quella inferiore.

 Coltivazione dell´Ontano

Amanti dell’acqua, gli ontani in natura vivono accanto ai fossi, alle paludi e nei ristagni di acqua del bosco; quindi per averli in giardini o parchi di buone dimensioni si ricorda di non fargli mai mancare questo prezioso elemento con frequenti irrigazioni. Inoltre preferiscono terreni non calcarei.

Il clima migliore è quello delle Prealpi, o comunque assolutamente non torrido in estate. Solo l’Ontano bianco, (Alnus incana), si adatta bene alle situazioni più asciutte e calde.

Foto Gallery
ici les aulnes ont des feuilles... de poirier? ( aulne corse)

Alnus cordata

 
Alnus incana

Alnus incana

Why its called Red Alder - Alnus rubra

Alnus rubra

Alnus viridis

Alnus viridis

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Betulaceae
Fiori:
Amenti simili a quelli del nocciolo
Dimensioni:
Fino a 20-25 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Evitare periodi siccitosi prolungati
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Ovali, verde scuro
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -25 °C
Terreno:
Umido e fresco
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Betula

Descrizione Tipiche dei boschi del nord Europa riescono bene anche nelle situazioni più asciutte del sud, soprattutto se piantate nelle posizioni meno esposte al sole del giardino. Una caratteristica fondamentale […]

Populus

 Descrizione I pioppi sono piante che caratterizzano le pianure del nord e centro Italia, talvolta imponenti e di rapida crescita utilizzati perlopiù per la produzione di cellulosa (Populus x euro […]

Chorisia

 Descrizione Genere di grandi alberi appartenenti alla famiglia delle Bombacaceae, si rende inconfondibile per il tronco enorme alla base e ricoperto di aculei. Pianta dal fogliame semipersistente originaria del Sud […]