Alnus (Ontano)

 Descrizione

Ovvero gli ontani; un genere che raggruppa piante dall’aspetto conico più simile alle conifere che ad una latifoglia, ma anche alberi che assomigliano a grandi arbusti. Generalmente amano i terreni pregni d’acqua, anche se sanno adattarsi con pazienza alle situazioni più diverse. Tutti producono in primavera degli amenti simili a quelli del nocciolo: gialli, giallo-verdi, violacei a seconda della specie. Il legno al taglio è rosso.

 Specie di Ontano

Alnus cordata, tipico dell´Italia del sud e conosciuto con il nome comune di Ontano napoletano, presenta foglie alterne con margine dentato e chioma mediamente espansa.
Alnus glutinosa, conosciuto anche come Ontano nero o Ontano comune, che negli esemplari più vetusti, può raggiungere un´altezza di 25 metri, presenta foglie obovate e corteccia grigio-bruno.
Alnus incana (Ontano bianco), presenta foglie ovate allungate e corteccia grigiastra.
Alnus rubra, endemico del America del nord e del Messico, dove esistono esemplari alti più di 30 metri, presenta corteccia grigiastra fessurata color ruggine e foglie ovate con margini seghettati.
Alnus viridis (Ontano verde), di dimensioni contenute rispetto agli altri ontani, raggiunge altezze massime di 3-4 metri, con foglie verde brillante sulla pagina superiore e più chiare in quella inferiore.

 Coltivazione dell´Ontano

Amanti dell’acqua, gli ontani in natura vivono accanto ai fossi, alle paludi e nei ristagni di acqua del bosco; quindi per averli in giardini o parchi di buone dimensioni si ricorda di non fargli mai mancare questo prezioso elemento con frequenti irrigazioni. Inoltre preferiscono terreni non calcarei.

Il clima migliore è quello delle Prealpi, o comunque assolutamente non torrido in estate. Solo l’Ontano bianco, (Alnus incana), si adatta bene alle situazioni più asciutte e calde.

Foto Gallery
ici les aulnes ont des feuilles... de poirier? ( aulne corse)

Alnus cordata

 
Alnus incana

Alnus incana

Why its called Red Alder - Alnus rubra

Alnus rubra

Alnus viridis

Alnus viridis

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Betulaceae
Fiori:
Amenti simili a quelli del nocciolo
Dimensioni:
Fino a 20-25 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Evitare periodi siccitosi prolungati
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Ovali, verde scuro
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -25 °C
Terreno:
Umido e fresco
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Acer palmatum

 Descrizione Come si evince dal nome comune, l´Acer palmatum è un albero originario del Giappone, ma anche della Cina centrale. Appartenente alla famiglia delle Sapindaceae, un esemplare adulto può arrivare […]

Carpinus

 Descrizione Dal genere Carpinus, sono state ricavate numerose varietà e cultivar dall’aspetto decisamente compatto e allungato, fino ad arrivare a forme colonnari fastigiate molto decorative e adatte a formare viali. […]

Fagus

 Descrizione I faggi sono un genere di alberi molto diffuso in tutto il mondo raggiungendo altezze anche imponenti di 20-22 mt; non mancano però le specie e varietà a sviluppo […]