Celtis

 Descrizione

Alberi dalla crescita rapida (h 15 mt), a formare una chioma ampia (diam 15 mt), abbastanza densa che procura un’ombra piacevole in giardino. Più adatto però ai grandi parchi dove lasciato crescere liberamente raggiunge dimensioni ragguardevoli.

Le due specie in commercio hanno la caratteristica di avere un fogliame allungato, ruvido, verde scuro o più chiaro a seconda della specie.

Unico inconveniente il freddo, che è mal sopportato da Celtis australis, mentre la specie Celtis occidentalis non ha problemi di questo genere. In compenso i Celtis sono adattissimi alle atmosfere inquinate della città, così come a fermare polvere e rumore.

 Altre specie di Celtis

Celtis bungeana, con altezza media di circa 10-15 metri, produce fiori ermafroditi nel mese di aprile.
Celtis caucasica, anch´esso  con altezza media di circa 10-15 metri, presenta un´ampia chioma formata da ramificazioni grigiastre e foglie ovali e dentate.
Celtis reticulata, di medie dimensioni raggiunge al massimo gli 8 metri di altezza e presenta foglie sulla pagina superiore di colore verde e verde-gialle in quella inferiore; i fiori primaverili sono bianchi.
Celtis sinensis, molto apprezzato anche come bonsai, presenta foglie giovani tomentose e corteccia bianco-argentea; l´altezza che raggiunge è intorno ai 15 metri.
Celtis tenuifolia, di dimensioni contenute, ha un´altezza massima compresa tra i 2 e gli 8 metri con diametro del fusto di 10-30 cm; la corteccia è grigiastra, liscia da giovane che tende a diventare ruvida con il passare del tempo.

Coltivazione

A parte la scarsa resistenza ai freddi più intensi di Celtis australis, si tratta di piante assolutamente rustiche, capaci di crescere senza problemi anche in terreni calcarei, con caldo e aridità.

Quindi si presta bene nelle alberate cittadine, come nei parcheggi, e ovviamente in giardini non troppo piccoli. Periodicamente negli anni intervenire con un appropriato controllo sulla stabilità, fornita da personale specializzato.

Foto Gallery
Celtis australis (I)
Celtis australis
Celtis occidentalis - Hackberry IMG_1076
Celtis occidentalis
 
 
Celtis sinensis 101107-0442
Particolare delle foglie di Celtis sinensis
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cannabaceae
Fiori:
Dimensioni:
Fino a 15-16 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Allungate, ruvide, verde scuro o più chiaro a seconda della specie
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Piante resistenti allo smog
Schede Correlate

Lagerstroemia

 Descrizione Un genere composto da una cinquantina di specie appartenenti alla famiglia delle Lythraceae, sono piante originarie del sud-est asiatico e del nord dell´Australia. La più conosciuta e diffusa è […]

Acer

 Descrizione Il genere comprende un vasto numero di specie sparse in tutto il mondo ma con un legame dato dalla disposizione delle foglie (fillotassi): sempre opposte (e quasi sempre palmato). […]

Carpinus

 Descrizione Dal genere Carpinus, sono state ricavate numerose varietà e cultivar dall’aspetto decisamente compatto e allungato, fino ad arrivare a forme colonnari fastigiate molto decorative e adatte a formare viali. […]