Elaeagnus

 Descrizione

Le piante del genere Elaeagnus, comunemente sono reperibili in forma di arbusto, ma esistono anche le forme ad alberetto e nel caso, sono adatti anche a formare piccoli viali. All’inizio dell’estate producono piccoli fiori bianchi profumati tra il fogliame coriaceo, caduco, tomentoso e subito dopo producono bacche scure, con riflessi metallici, eduli.

 Specie e varietà di Elaeagnus

Elaeagnus angustifolia, albero dal portamento espanso, raggiunge altezze comprese tra i 3 e i 4 metri, con chioma di diametro di pari dimensioni; le foglie sono grigio-argentee e lanceolate e i frutti che seguono i fiori sono commestibili e di color ambrato quando maturi.
Elaeagnus x ebbingei, ibrido con foglie ovate grigio-argentee, presenta fiori argentei che sbocciano in autunno inoltrato; i frutti che seguono i fiori sono ovali e di color rosso-arancio.
Elaeagnus multiflora, di origini cino-giapponesi, raggiunge al massimo i 2-3 metri di altezza e presenta foglie ovali di color verde scuro sulla pagina superiore e verde-argento in quella inferiore; il portamento è espanso.
Eleagnus pungens, originario del Giappone, presenta foglie ovate e lucide sulla pagina superiore, più chiare in quella inferiore; dal portamento espanso, presenta a volte rami spinosi.
Elaeagnus umbellata, con caratteristiche fogliari e dimensioni simili alla specie già elencate, presenta fiori color bianco crema e ornamentali e commestibili frutti di color rosso.

Coltivazione

Gli Elaeagnus si adattano bene a tutti i terreni anche in riva al mare per formare siepi contro il vento e la salsedine. Un genere di piante molto rustiche, molto adatte per terreni siccitosi. Se possibile è meglio evitarne la potatura e lasciarlo crescere liberamente.

Foto Gallery
Fruit of Elaeagnus angustifolia, "Russian Olive"
I frutti commestibili di Elaeagnus angustifolia
Elaeagnus x ebbingei ´Gilt Edge´ - Silverberry or Oleaster
Elaeagnus x ebbingei ´Gilt Edge´
Elaeagnus multiflora ´Bikkuri Gumi´
Elaeagnus multiflora ´Bikkuri Gumi´
Elaeagnus pungens
Elaeagnus pungens
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Elaeagnaceae
Fiori:
Piccoli, bianchi, crema, profumati
Dimensioni:
Fino a 6-7 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Coriacee e talvolta tomentose
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Castanea

 Descrizione Quasi impossibile non riconoscere un castagno da altre Fagacee. Spesso si presenta con la sua chioma ampia e arrotondata. La foglia è caduca, grande, dentata, verde scuro. E’ coltivato […]

Ligustrum

 Descrizione Si tratta ovviamente della versione ad albero dei comuni ligustri da siepe. Non sottovalutateli però, perché facilmente raggiungono i 3-4 mt, risultando così piante preziose per piccoli giardini o […]

Robinia

 Descrizione Abbiamo importato le prime robinie per rinverdire velocemente le scarpate ferroviarie ed ora è una delle piante più diffuse in Italia, anche là dove non si vorrebbe ci fossero. […]