Eriobotrya

 Descrizione

Un genere di piccoli alberi composto da una decina di specie tutte originarie dell´Asia orientale, hanno come massimo rappresentate la Eriobotrya japonica (foto), conosciuta anche come, nespolo del Giappone o nespolo giapponese.

Pianta poco utilizzata, ma con interessanti prerogative, tra cui il fogliame grande e sempreverde. Adattabile a molte condizioni climatiche, riesce a produrre molti fiori profumati dal tardo autunno al pieno dell’inverno a cui seguono frutti simili al nespolo impiegati per confetture, marmellate e liquori.

 Altre specie di Eriobotrya

Eriobotrya deflexa, sempreverde con grandi foglie color bronzo da giovani, che diventano verde scuro da adulte; albero dalla veloce crescita, può arrivare fino a 6 metri di altezza.
Eriobotrya Coppertone, riclassifica dai botanici come x Rhaphiobotrya ´Coppertone´, presenta foglie ellittiche, di color verde scuro, grappoli di fiori rosa pallido profumati, ai quali seguono i frutti primaverili a forma di pera, di color giallo-arancio, commestibili.

Coltivazione dell´Eriobotrya

Merita senz’altro più attenzione nel campo ornamentale. Lo si può reperire sia in forma di grande arbusto che di alberello impalcato a 250 cm da terra ed è una pianta adatta anche ad essere coltivata in vaso su terrazze.

Ama il terreno fertile e soleggiato, ma si adatta bene anche alla mezz’ombra. Nel vostro vivaio di fiducia lo troverete sicuramente…Se non lo vedete subito, basta chiedere.

Foto Gallery
Nespole - Eriobotrya japonica
Frutti di Eriobotrya japonica
Eriobotrya japonica #1
Eriobotrya japonica
Eriobotrya deflexa f. deflexa
Eriobotrya deflexa
Eriobotrya deflexa ´Coppertone´ (Coppertone loquat)
x Rhaphiobotrya ´Coppertone´
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Giallo paglierino a seconda della specie, profumati
Dimensioni:
Fino a 5-6 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Grandi e coriacee, verde lucido
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Necessaria per mantenere la forma desiderata
Curiosità:
Schede Correlate

Acer palmatum

 Descrizione Come si evince dal nome comune, l´Acer palmatum è un albero originario del Giappone, ma anche della Cina centrale. Appartenente alla famiglia delle Sapindaceae, un esemplare adulto può arrivare […]

Celtis

 Descrizione Alberi dalla crescita rapida (h 15 mt), a formare una chioma ampia (diam 15 mt), abbastanza densa che procura un’ombra piacevole in giardino. Più adatto però ai grandi parchi […]

Gleditsia

 Descrizione Alberi e alberelli dalla chioma larga, per ombra leggera, talvolta conica. Sono leguminose e quindi producono baccelli dopo la fioritura primaverile, minuta e poco appariscente. In genere hanno spine […]