Eucalyptus (Eucalipto)

 Descrizione

Uno dei generi più diffusi, con moltissime specie in tutti i climi caldi e temperati. Alberi o grandi arbusti particolarmente adatti a vivere in condizioni calde e siccitose, anche in riva al mare in presenza di salsedine. Generalmente si riconoscono per l’aroma forte delle foglie e la forma delle stesse: allungate, ellittiche, lanceolate quelle mature, ma arrotondate le giovani.

I tronchi presentano una corteccia lucida o che si sfoglia facilmente. I fiori sono di solito bianchi e primaverili riuniti in racemi. I frutti sono globosi, anch’essi generalmente profumati

 Specie di Eucalipto

Eucalyptus camaldulensis (eucalipto rosso), origianario dell´Australia, presenta una corteccia molto spessa, dalla quale fuoriesce la linfa di colore rossastro; l´altezza che può raggiungere è dai 20 ai 40 metri.
Eucalyptus globulus, che raggiunge anche i 40 metri di altezza nelle zone di origine, presenta giovani foglie ovate da giovani, che diventano lanceolate da adulte; la corteccia è grigio-azzurognola e i fiori, solitari, sono molto vistosi e di color bianco-crema.
Eucalyptus gunnii, originario della Tasmania, presenta le foglie classiche del genere che sono ovate da giovani e lanceolate da adulte; dalla crescita veloce, in condizioni ottimali cresce mediamente di un metro all´anno.
Eucalyptus pauciflora, può raggiungere i 25-30 metri di altezza con chioma di 5-6 metri di diametro, mentre nella varietà nana l´altezza è intorno ai 5-6 metri con chioma di 1,5-2.
Eucalyptus pulverulenta, molto rustica, presenta un portamento eretto con corteccia bianca e lucida da giovane che tende a fessurarsi da adulta, coprendosi di caratteristiche chiazze color panna-marrone.

Coltivazione

Le piante del genere Eucalyptus, sono l’ideale per formare macchie a difesa del litorale dai venti impetuosi e la salsedine dal mare. In giardini mediterranei possono essere utilizzati anche come piante singole, essendo comunque molto ornamentale il suo portamento espanso e/o lievemente pendulo. Anche i tanti colori e la forma della corteccia riveste un ruolo importante nell’estetica degli Eucalyptus.

Dipende dal gusto personale, la scelta di una specie rispetto all’altra; molti vivai del centro-sud ne hanno in catalogo tantissime varietà e quasi tutti gli Eucalyptus sono adattabili alle più disparate condizioni dei terreni. Infine alcune varietà sono coltivate essenzialmente come piante “da fronda recisa” ovvero per rifornire il mercato dei fioristi. Ovviamente sopportano molto bene i tagli ripetuti.

Foto Gallery
Eucalyptus camaldulensis (River Red Gum)
Eucalyptus camaldulensis
Sonoma Plaza Eucalyptus
Eucalyptus globulus
Eucalyptus pauciflora

Eucalyptus pauciflora

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Myrtaceae
Fiori:
Bianchi e primaverili, riuniti in racemi.
Dimensioni:
Fino a 30-40 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Allungate, ellittiche, lanceolate. Molto aromatiche
Esposizione:
Sole
Temperature:
Teme i forti geli, non esporre sotto i -5 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:

 

Schede Correlate

Acer

 Descrizione Il genere comprende un vasto numero di specie sparse in tutto il mondo ma con un legame dato dalla disposizione delle foglie (fillotassi): sempre opposte (e quasi sempre palmato). […]

Quercus

Le querce sono tra gli alberi più maestosi, quindi non sono poche le specie che desiderano spazi abbondanti intorno a se. Cosa che invece e troppo spesso non viene garantita, […]

Laburnum

 Descrizione Generalmente ritroviamo i maggiociondoli sotto forma di grossi arbusti, ma non mancano gli alberelli allevati per poterci sostare sotto senza problemi. Sono piante tipiche dell’ambiente collinare e montano, ma […]