Gleditsia

 Descrizione

Alberi e alberelli dalla chioma larga, per ombra leggera, talvolta conica. Sono leguminose e quindi producono baccelli dopo la fioritura primaverile, minuta e poco appariscente. In genere hanno spine su tutti rami. Il fogliame è la parte più interessante del genere Gleditsia; a prima vista sono piccole e ovali ma osservando con attenzione si nota che sono riunite in una sola foglia ben più ampia di 20-30 cm di lunghezza, come le acacie.

Nella Gleditsia triacanthos ´Sunburst´, sono di un bel giallo intenso in primavera che virano al verde d’estate. Mentre le altre specie e varietà sono verdi in primavera estate e giallo-bruno in autunno.

 Altre specie e varietà  di Gleditsia

Gleditsia caspica, con foglie pennate o bipennate, fiori verdastri e tronco ricoperto di numerose spine ramificate, lunghe 15 cm e più.
Gleditsia japonica, con foglie decidue a formare una folta chioma nella parte alta della pianta; il portamento è eretto.
Gleditsia triacanthos ´Ruby Lace´, molto ornamentale, presenta foglie giovani di color rosso rubino, che creano un bel contrasto con quelle “più vecchie” di color verde-bronzo.

Coltivazione

Tutte le Gleditsia amano il sole e i terreni abbastanza fertili, ma possono adattarsi a condizioni meno fortunate, anche in grandi vasi. Resistono bene ai geli invernali, anche in terreni calcarei e asciutti.

Sono perfette per piccoli giardini data la lentezza nella crescita e per le forme da adulte a palchi orizzontali. Concimare in autunno e primavera con concime organico e irrigare, solo se necessario, in piena estate.

Foto Gallery
Gleditsia - 16 May 2011
Gleditsia triacanthos spines
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Caesalpiniaceae
Fiori:
Piccoli e insignificanti
Dimensioni:
Fino a 7-8 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Composto e simile a quello di certe felci, verde brillante che vira al giallo in autunno
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato
Potatura:
Non necessaria
Curiosità:
Schede Correlate

Carpinus

 Descrizione Dal genere Carpinus, sono state ricavate numerose varietà e cultivar dall’aspetto decisamente compatto e allungato, fino ad arrivare a forme colonnari fastigiate molto decorative e adatte a formare viali. […]

Betula

Descrizione Tipiche dei boschi del nord Europa riescono bene anche nelle situazioni più asciutte del sud, soprattutto se piantate nelle posizioni meno esposte al sole del giardino. Una caratteristica fondamentale […]

Acacia dealbata

 Descrizione Nota per i suoi fiori, simbolo della festa della donna, la Acacia dealbata è senza dubbio tra le più famose acacie, soprattutto grazie al suo nome comune, cioè Mimosa. […]