Gleditsia

 Descrizione

Alberi e alberelli dalla chioma larga, per ombra leggera, talvolta conica. Sono leguminose e quindi producono baccelli dopo la fioritura primaverile, minuta e poco appariscente. In genere hanno spine su tutti rami. Il fogliame è la parte più interessante del genere Gleditsia; a prima vista sono piccole e ovali ma osservando con attenzione si nota che sono riunite in una sola foglia ben più ampia di 20-30 cm di lunghezza, come le acacie.

Nella Gleditsia triacanthos ´Sunburst´, sono di un bel giallo intenso in primavera che virano al verde d’estate. Mentre le altre specie e varietà sono verdi in primavera estate e giallo-bruno in autunno.

 Altre specie e varietà  di Gleditsia

Gleditsia caspica, con foglie pennate o bipennate, fiori verdastri e tronco ricoperto di numerose spine ramificate, lunghe 15 cm e più.
Gleditsia japonica, con foglie decidue a formare una folta chioma nella parte alta della pianta; il portamento è eretto.
Gleditsia triacanthos ´Ruby Lace´, molto ornamentale, presenta foglie giovani di color rosso rubino, che creano un bel contrasto con quelle “più vecchie” di color verde-bronzo.

Coltivazione

Tutte le Gleditsia amano il sole e i terreni abbastanza fertili, ma possono adattarsi a condizioni meno fortunate, anche in grandi vasi. Resistono bene ai geli invernali, anche in terreni calcarei e asciutti.

Sono perfette per piccoli giardini data la lentezza nella crescita e per le forme da adulte a palchi orizzontali. Concimare in autunno e primavera con concime organico e irrigare, solo se necessario, in piena estate.

Foto Gallery
Gleditsia - 16 May 2011
Gleditsia triacanthos spines
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Caesalpiniaceae
Fiori:
Piccoli e insignificanti
Dimensioni:
Fino a 7-8 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Composto e simile a quello di certe felci, verde brillante che vira al giallo in autunno
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato
Potatura:
Non necessaria
Curiosità:
Schede Correlate

Laburnum

 Descrizione Generalmente ritroviamo i maggiociondoli sotto forma di grossi arbusti, ma non mancano gli alberelli allevati per poterci sostare sotto senza problemi. Sono piante tipiche dell’ambiente collinare e montano, ma […]

Crataegus

 Descrizione I biancospini sono generalmente grossi arbusti ma occasionalmente sono reperibili nei vivai anche forme ad alberello. La particolarità dei biancospini è sicuramente la fioritura primaverile, intensa anche se breve. […]

Catalpa

 Descrizione Queste belle Bignoniaceae ornamentali sono alberi modesti ma particolarmente rapidi nella crescita. Solo la catalpa comune può raggiungere e superare i 10-12 metri di altezza, con diametro della chioma […]