Prunus (Ciliegio da fiore)

 Descrizione

I ciliegi da fiore o ornamentali, sono ottimi alberelli da giardini anche piccoli. Si caratterizzano nella produzione di numerosi fiori primaverili, (da marzo a maggio a seconda delle varietà), semplici o doppi, in genere riuniti in mazzetti o in lunghi racemi, dai colori che vanno dal bianco al rosa scuro. Il genere Prunus però comprende anche specie e varietà a fioritura intermittente e persino invernale da novembre a marzo come ad esempio Prunus subhirtella. Le semplici foglie, variano dal verde al porpora e si tingono di rosso e giallo in autunno. Tra gli arbusti sono da annoverarsi al genere Prunus tutti i cosiddetti Laurocerasus, ovvero i lauri da siepe. Sempreverdi, se lasciati crescere liberamente raggiungono dimensioni ragguardevoli, anche quella di un albero di media altezza di 8-10 mt.

Tra le varietà e cultivar più conosciute ricordiamo Prunus ´Ukon´, un vigoroso ciliegio da fiore giapponese, caratterizzato da una chioma  elegantemente aperta e fiori di un pallido color giallo crema.

Coltivazione

I Prunus desiderano terreni al sole e piuttosto fertili, drenati e senza la concorrenza invasiva di specie arboree più alte e frondose, ne tanto meno delle conifere. In queste condizioni, anche con freddo invernale intenso, regalano ottime fioriture e rimangono sani e rigogliosi. I problemi possono nascere con le piogge primaverili che favoriscono molto l’insorgenza su queste piante di malattie come l’oidio o le ruggini. Anche afidi e ragnetto rosso sono ospiti dei ciliegi, all’occorrenza trattare con prodotti biologici a base di Piretro o con olio di Neem.

Foto Gallery


Prunus ´Ukon´

 
Prunus serrulata
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Semplici o doppi, in genere riuniti in mazzetti o in lunghi racemi, dai colori che vanno dal bianco al rosa scuro
Dimensioni:
Fino a 7-8 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Variano dal verde al porpora e si tingono di rosso e giallo in autunno
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Salix

 Descrizione Sono tantissime le specie e varietà di salici al mondo. Quasi tutte amano la vicinanza dei corsi d’acqua o comunque la loro presenza. In genere hanno forma flessuosa e […]

Acer palmatum

 Descrizione Come si evince dal nome comune, l´Acer palmatum è un albero originario del Giappone, ma anche della Cina centrale. Appartenente alla famiglia delle Sapindaceae, un esemplare adulto può arrivare […]

Crataegus

 Descrizione I biancospini sono generalmente grossi arbusti ma occasionalmente sono reperibili nei vivai anche forme ad alberello. La particolarità dei biancospini è sicuramente la fioritura primaverile, intensa anche se breve. […]