Sorbus (Sorbo)

I sorbi sono alberelli dal fogliame caduco composto e vellutato: verde scuro e bianco argento, che in autunno vira al rosso bruno e giallo oro. L’altezza non supera mai 8-12 mt (diametro 5mt) la forma è arrotondata o colonnare larga con fioritura bianca nel mese di maggio. Seguono, dalla tarda estate all’inverno, grappoli di frutti rossi brillanti (nel Sorbus domestica forma frutti a pera, commestibili se molto maturi).

Principali specie di Sorbo

Sorbus aucuparia (sorbo degli uccellatori), con altezza massima di 10-12 metri e chioma di 4-5 metri di diametro, presenta foglie color verde brillante che virano verso in autunno verso il giallo-arancio; i fiori sono bianchi e i frutti , piccole bacche rotonde, sono molto gradite dai piccoli volatili.
Sorbus cashmiriana, come si evince dal nome, è originaria della regione del Kashmir, e raggiunge i 6-7 metri di altezza, con chioma del diametro di 3-4 metri. Presenta fiori rosa, ai quali seguono piccole bacche tondeggianti di color bianco-rosato.
Sorbus commixta, specie originaria di Giappone, Corea e Russia orientale, raggiunge al massimo i 7-10 metri di altezza e presenta una chioma tondeggiante con corteccia grigio-argentea; molto ornamentali le foglie, con margine seghettato, che nella stagione autunnale, virano verso il rosso-porpora. I fiori riuniti in corimbi sono bianco-giallastri, mentre i frutti sono piccole bacche di 7-8 mm di diametro color rosso-arancione.
Sorbus domestica (sorbo domestico), coltivato sia come albero ornamentale, sia come albero da frutto, presenta fiori bianchi riuniti in corimbi, ai quali seguono piccoli pomi tondeggianti, che possono essere consumati dopo essere stati raccolti, solo dopo il cosiddetto periodo di ammezzimento, essendo al momento della raccolta molto ricchi di tannini.
Sorbus glabrescens, con chioma tondeggiante e altezza massima di 6-10 metri, presenta foglie ovali, pennate e finemente seghettate ai margini, di color verde-bluastro sulla pagina superiore, più chiare in quella inferiore. I frutti, che seguono i fiori bianco-giallastri, sono piccole bacche bianche, tondeggianti, che persistono a lungo sulla pianta, anche dopo la caduta delle foglie.
Sorbus intermedia, originaria dei paesi che si affacciano sul mar Baltico, presenta chioma tondeggiante, corteccia grigia e robusti rami orizzontali; le foglie sono ovali, finemente seghettate ai margini e di color verde sulla pagina superiore e grigio-biancastre in quella inferiore. I fiori riuniti in corimbi sono bianchi e a 5 petali; ad essi seguono bacche ovali rosso-arancio.
Sorbus sargentiana, originaria della Cina, raggiunge i 6-8 metri di altezza, con chioma di 4-5; dal portamento conico-piramidale, presenta piccole foglie e fiori bianchi riuniti in corimbi; ad essi seguono piccole bacche rosso-arancio.
Sorbus torminalis (sorbo ciavardello), con foglie ovali o cuoriformi, lucide, lobate e fiori bianchi.

Coltivazione

Piante rustiche adatte a terreni argillosi, alle atmosfere inquinate, così come al clima della montagna. I frutti sono molto graditi dagli uccelli, quindi i sorbi sono piante che non dovrebbero mancare nella pratica del bird-gardening; in genere amano terreni non calcarei e posti in pieno sole.

Concimare con fertilizzante organico in autunno. La potatura si limita al taglio di rami rotti o danneggiati.

Foto Gallery
Etna -  Sorbus aucuparia (European Rowan)
Sorbus aucuparia

Sorbus  cashmiriana (Kashmir Rowan Tree)
Sorbus cashmiriana

Sorbus commixta
Sorbus commixta

Frutos del sorbus domestica (serbal)
Frutti del Sorbus domestica

Berry gob
Sorbus glabrescens

Sorbus intermedia
Sorbus intermedia

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
bianchi, nel mese di maggio
Dimensioni:
Fino a 10-12 mt di altezza gli esemplari di Sorbus aucuparia
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Caduco composto e vellutato: verde scuro e bianco argento
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -25 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:

 

Schede Correlate

Aesculus

 Descrizione Grandi alberi presenti in quasi tutte le città del centro-nord per la rusticità, la forma e i colori autunnali. In questi ultimi anni però gli ippocastani stanno vivendo un […]

Laburnum

 Descrizione Generalmente ritroviamo i maggiociondoli sotto forma di grossi arbusti, ma non mancano gli alberelli allevati per poterci sostare sotto senza problemi. Sono piante tipiche dell’ambiente collinare e montano, ma […]

Ailanthus

 Descrizione L’aspetto è quello di un grande albero arrotondato, dal fogliame composto da numerose foglie doppie molto lunghe (anche 50-55 cm). La fioritura maschile in estate produce un odore molto […]