Acer

 Descrizione

Genere vastissimo che comprende numerosi alberi ma anche forme più compatte e arbustive di cui ci occupiamo. A questo gruppo fanno parte tutte le specie di derivazione di origine orientale come gli Acer japonicum e Acer palmatum, detti anche aceri giapponesi. Si tratta di cespugli o alberelli caduchi che hanno il loro punto di forza nel fogliame palmato o profondamente lobato molto fitto con un ampia gamma di colori: dal verde brillante al rosso porpora passando ad un ampia gamma di sfumature del rosso e del giallo l’aspetto è spesso a forma di grande ombrello o cuscino e si tratta quasi sempre di esemplari innestati. Tutti gli aceri producono delle piccole disamare con ali verdi o rosse. Sono spesso impiegati nella realizzazione del giardino zen o in stile orientale.

 Coltivazione

Gli Acer sono resistenti al freddo anche intenso, ma vista l’esilità dei rami mal sopportano il carico della neve. Preferiscono terreni profondi ben drenati non calcarei . L’esposizione ideale è al sole o in mezz’ombra In genere su di essi non si esegue nessun tipo di potatura. Alcuni esemplari molto belli si possono utilizzare solo come piante solitarie e per esaltarne le forme e i colori si abbinano ad un parterre di erbacee tappezzanti. Le varietà più nane trovano un giusto impiego nei rock garden.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Sapindaceae
Fiori:
Piccoli e insignificanti
Dimensioni:
Da 50-60 cm delle varietà nane fino a 5-6 mt
Irrigazione:
Attenzione ai ristagni idrici. Irrigare abbondantemente nel periodo estivo. Non bagnare il fogliame.
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lobate, talvolta profondamente incise
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Si adatta ad ogni clima fino a -25 °C
Terreno:
Fertile, non argilloso e ricco di humus
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Spesso utilizzato per formare giardini Zen o in stile orientale
Schede Correlate

Sorbaria

 Descrizione Piante decidue dal portamento compatto e vigoroso, globoso o eretto, molto pollonifere. Le foglie hanno una vaga somiglianza a quelle del frassino, composte da foglioline dentate, verdi e molto […]

Arbutus

 Descrizione Gli Arbutus, conosciuti anche con il nome di corbezzoli, si presentano generalmente come grandi arbusti sempreverdi che possono raggiunger i 5-6 metri di altezza e in rari casi fino […]

Camellia

 Descrizione Ecco uno dei generi che ha partorito più varietà al mondo, tante da essere difficile classificarle tutte. Quelle ornamentali vengono comunemente suddivise in base alla specie di origine, ovvero […]