Callistemon ´Masotti´

 Descrizione

Di medie dimensioni, la Callistemon ´Masotti´ è un arbusto coltivato per la sua bellissima fioritura estiva, con fiori simili ad uno “spazzolino” di color rosso vivo, che sbocciano alla fine dei rami. Le foglie sono strette, lunghe, appuntite e di color grigio-verde. Se stropicciate emanano una caratteristica fragranza di limone. Il fogliame è persistente.

Coltivazione

Il terreno dovrà essere fertile, ben drenato e con un pH assolutamente non calcareo. La Callistemon ´Masotti´, andrà esposta in pieno sole e andrà ricoverata in un luogo protetto durante il periodo invernale, dato che mal sopporta temperature sotto lo zero. Di lenta crescita, una potatura frequente delle cime, stimola i nuovi ricacci con conseguente fioritura. Quindi potare a fine inverno e a metà estate. Senza particolari esigenze di irrigazione, si procederà ad annaffiarla solo quando necessario e nel periodo estivo. Concimarla in primavera ed autunno con del concime orgaico. Una pianta molto rustica, se non fosse per la scarsa resistenza al freddo.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Myrtaceae
Fiori:
a ´spazzolino´ color rosso vivo
Dimensioni:
Irrigazione:
solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
primavera e autunno con concime organico
Foglie:
strette, lunghe, appuntite, aromatiche
Esposizione:
pieno sole
Temperature:
mai sotto lo zero
Terreno:
fertile e ben drenato
Potatura:
una potatura frequente delle cime, stimola i nuovi ricacci
Curiosità:
Schede Correlate

Rhus

 Descrizione Un arbusto di grandi dimensioni dal portamento eretto, diffuso o arboreo, interessante per il fogliame caduco simile alle fronde di felce soprattutto nel periodo autunnale quando assume colorazioni rosso […]

Colutea

 Descrizione L’unico rappresentante del genere che interessa il mondo del giardino è la Colutea arborescens (foto). Si riconosce per i fiori gialli simili a quelli dei piselli, prodotti da metà […]

Kerria

 Descrizione Arbusto facilmente reperibile in tutti i vivai ma disponibile solo nella varietà Kerria japonica ´Pleniflora´ (foto). Non si può sbagliare, in primavera, ad aprile-giugno, tutti i rami si ricoprono […]