Erythrina

 Descrizione

Detti anche “Alberi del Corallo” per i grandi fiori rosso intenso e brillante, portati numerosi su racemi lunghi 40-50 cm, per tutta l’estate. Le specie più conosciute ed ornamentali sono Erythrina crista-galli, dall´aspetto cespuglioso e l’ibrido Erythrina x bidwilii, con foglie decidue e fiori rossi.

Il portamento è eretto, i rami alla base sono legnosi e diventano erbacei più in alto. L’altezza non supera i 4-5 metri negli ibridi (2-3 metri la crista-galli).

Le foglie sono caduche e composte da tre foglie oblunghe verde chiaro, lievemente coriacee. I rami sono spinosi. Sono arbusti originari del Brasile.

 Altre specie di Erythrina

Erythrina lysistemon (foto), con corteccia liscia, grigiastra, con varie spine sparse sul tronco e sui rami. I fiori sono di color rosso scarlatto e riuniti in racemi.
Erythrina humeana, di dimensioni contenute, presenta fiori scarlatto che fioriscono in tarda estate e foglie trifogliate di color verde scuro.

 Coltivazione Erythrina

Amano l’humus e il terreno fertile, quindi concimare almeno due volte all’anno con fertilizzanti organici o chimico a lenta cessione, quindi pacciamare il terreno con strame fogliare o paglia.

Vegetano bene nei luoghi caldi, al nord bisogna riparare le piante in inverno in serra calda o in luoghi dove la temperatura non scenda sotto i 5-6°C.

Altrimenti si può considerare la pianta come una erbacea perenne, quindi si lascia morire la parte aerea e in primavera dalle radici verranno emessi i nuovi getti che produrranno fiori. In questo caso l’altezza e la forma della Erythrina non saranno quelli tipici.

Foto Gallery
Erythrina
Erythrina rubrinervia
Erythrina verna
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Papilionaceae
Fiori:
Grandi fiori rosso intenso e brillante
Dimensioni:
Non superano i 400 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Caduche e composte da tre foglie oblunghe verde chiaro
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, rimanere oltre i 3-4 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Prunus

 Descrizione Ampio genere che comprende sia specie caduche che sempreverdi, nonché gli alberi che troverete nell’apposita sezione. I caducifogli sono estremamente interessanti per le fioriture appariscenti e vengono volgarmente chiamati […]

Syringa meyeri ‘Palibin’

 Descrizione Aggraziata e generosa varietà di Syringa meyeri (Lillà nano della Corea), di origini sconosciute (ma certamente già coltivata prima del 1920), nota anche con i nomi di S. palibiniana […]

Elaeagnus

 Descrizione Il genere comprende soprattutto specie sempreverdi con il fogliame coriaceo. Non mancano però le specie caduche come Eleagnus angustifolia. Il portamento può essere eretto o arrotondato, anche espanso, sempre […]