Escallonia

 Descrizione

Sono arbusti compatti e fitti, talvolta ricadenti, non molto alti, non superano mai i 150-200 cm. Sempreverdi, dalle foglie lucide e scure, ovali e piccole.

L’aspetto più interessante sono i fiori, prodotti sempre a profusione, piccoli e imbutiformi o caliciformi: rosa, rossi, bianchi, a seconda delle specie e varietà. La fioritura dura a lungo, in genere da giugno a settembre.

Nei vivai e garden center sono reperibili quasi solo gli ibridi, selezionati per l’intensità di colorazione dei fiori e per la loro durata.

 Principali specie e varietà di Escallonia

Escallonia ´Apple Blossom´, con una fioritura abbondante di fiori rosa.
Escallonia ´Donard Radiance´, sempreverde con foglie lucide e fiori estivi rosa-rosso.
Escallonia ´Donard White´, dal portamento rotondo e compatto con fiori bianco-rosati.
Escallonia ´Little Treasure´ (foto)
Escallonia ´Red Dream´, di piccole dimensioni, ma dall´abbondante fioritura estiva di fiori rosa-rosso.
Escallonia rubra, dalla rapida crescita e caratterizzata da rosse infiorescenze riunite in pannocchie.

 

 Coltivazione Escallonia

Le Escallonia vegetano bene in luoghi temperati o caldi, mentre nel nord Italia bisogna riservarle situazioni molto riparate dai venti freddi e rivolti a sud.

Altresì molto adattabili in fatto di siccità e fertilità del terreno che può essere anche povero. Quindi i luoghi vocati sono quelli a clima mediterraneo o lungo la costa. Intervenire con la potatura solo dopo la fioritura e per mantenere una forma regolare e compatta.

Foto Gallery
Escallonia - Escallonia SP
Escallonia macro.jpg
Escallonia rubra (I)

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Escalloniaceae
Fiori:
piccoli e Imbutiformi o caliciformi: rosa, rossi o bianchi
Dimensioni:
Non superano i 150-200 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lucide e scure, ovali e piccole. Sempreverdi
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, d'inverno non scendere sotto gli 0 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Abutilon

 Descrizione Il genere Abutilon è composto da un centinaio di specie, generalmente arbusti ma anche erbacee o piccoli alberi. Originarie delle calde zone del Sud America, sono un genere che […]

Aralia

 Descrizione Le Aralia, si riconoscono facilmente dagli altri arbusti per le enormi foglie composte verde scuro, lunghe anche più di 1 metro che virano in calde tonalità in autunno. In […]

Lespedeza

 Descrizione A torto poco utilizzata, meriterebbe senz’altro più attenzione da parte di tutti i giardinieri per la esuberante fioritura estiva. L’unica specie ornamentale è la Lespedeza thunbergii (foto), una leguminosa dalla […]