Gardenia

 Descrizione

Genere di arbusti sempreverdi a lento accrescimento di cui sono reperibili poche specie nei vivai, ma tutte di indubbio fascino retrò. I fiori bianchi, grandi e profumatissimi, semplici ma doppi in alcune varietà, sono quanto di più bello si possa coltivare in giardino o sul terrazzo.

Anche il portamento compatto e il fogliame lucido e un po’ coriaceo contribuiscono alla bellezza di queste piante. Non raggiungono mai grandi dimensioni, al massimo crescono fino a 150 cm di altezza (gli esemplari più vecchi e ben coltivati).

 Principali specie e varietà di Gardenia

Gardenia jasminoides, con corteccia grigiastra e foglie verdi, lucide e con nervature ben marcate.
Gardenia jasminoides ´Kleim´s Hardy´ (foto), una varietà più resistente al freddo rispetto alle altre Gardenie, e di piccola taglia, presenta foglie verde scuro e fiori semplici, dal profumo inebriante. Fiorisce per tutta l´estate.
Gardenia magnifica, con foglie lucide di color verde scuro e fiori bianchi che sbocciano nella primavera inoltrata.
Gardenia thunbergia, con fiori profumati e frutti molto decorativi.

 Coltivazione Gardenia

Non tutti i climi e terreni vanno bene per le Gardenie. Adorano vivere in un substrato ricco di humus, acido e umido ma senza ristagni costanti. Da non piantare assolutamente in pieno sole, dove sembrano mortificarsi velocemente ingiallendo il fogliame.

Curare anche la concimazione che non deve assolutamente contenere calcare e una moderata quantità di azoto. Magari alternandola con apporti di ferro chelato o solfato (attenzione a non macchiare le foglie). In genere non sopportano temperature invernali al di sotto dei 4-5 °C. Evitare il più possibile le potature.

Foto Gallery
RUBIACEAE - Fortune´s Cape Jasmine (Gardenia jasminoides var. fortuniana)
gardenias
Gardenia thunbergia
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rubiaceae
Fiori:
Bianchi, grandi e profumatissimi, semplici ma doppi in alcune varietà
Dimensioni:
Non superano i 130-150 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico. Solfato di ferro all'occorrenza
Foglie:
Fogliame lucido e un po’ coriaceo
Esposizione:
Ombra o mezz'ombra
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, rimanere oltre i 3-4 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato con PH acido
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Abutilon

 Descrizione Il genere Abutilon è composto da un centinaio di specie, generalmente arbusti ma anche erbacee o piccoli alberi. Originarie delle calde zone del Sud America, sono un genere che […]

Acer

 Descrizione Genere vastissimo che comprende numerosi alberi ma anche forme più compatte e arbustive di cui ci occupiamo. A questo gruppo fanno parte tutte le specie di derivazione di origine […]

Abelia x grandiflora

 Descrizione Ibrido rustico, dal portamento espanso, presenta rami (rossastri) leggermente ricadenti, foglie ovate, leggermente appuntite di color verde brillante. Fiorisce da giugno ad ottobre con una moltitudine di piccoli fiori […]