Hibiscus (Ibisco)

Ampio genere che comprende perlopiù arbusti caduchi (o sempreverdi) dalla fioritura vistosa, esuberante e dall’aspetto “esotico”. I colori sono vivaci, dal bianco al porpora scuro (comprese molte sfumature di blu e azzurro), e dalle dimensioni spesso comprese tra i 7-8 e i 12 cm di diametro, quindi grandi. Hanno forma simile a quelli della malva, imbutiformi e dall’aspetto “setoso”, sono disponibili sia varietà a fiore semplice che doppio. Quasi tutti gli Hibiscus hanno forme variabili dal globoso all’eretto, vigorosi, dal fogliame verde scuro (un po’ coriaceo nei sempreverdi), lobato. Sono reperibili nei vivai soprattutto quelli a forma arbustiva, ma non mancano gli alberelli, anche di buone dimensioni, fino a 4-5 mt di altezza.

In campo ornamentale gli ibischi più usati e conosciuti sono senza dubbio le molte varietà di Hibiscus rosa-sinensis e Hibiscus syriacus, in foto  Hibiscus syriacus ´Woodbridge´. A questo genere appartiene anche una bellissima pianta acquatica, la Hibiscus moscheutos, conosciuta anche come ibisco palustre.

 Coltivazione

Gli Hibiscus che fanno capo alla specie syriacus, con fogliame caduco, sono quelli più resistenti al freddo, gli altri, i sempreverdi, abbisognano di almeno 4-5 °C di temperatura minima invernale, quindi sono indicati per giardini in clima mediterraneo o per la coltivazione in luogo riparato. Si tratta comunque di arbusti di facile coltivazione che vogliono terreno fertile e profondo, al sole.

La potatura si esegue dopo la fioritura per ristabilire un certo “ordine” formale o evitare una crescita di vegetazione intricata che mal favorirebbe la successiva fioritura. Almeno due volte all’anno è bene fertilizzare con concime organico o minerale a lenta cessione, soprattutto in primavera. Se occorre irrigare in abbondanza nel perdurare di caldo e siccità.

Foto Gallery
Hibiscus
Hibiscus
Hibiscus
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Grandi fiori semplici ma intensamente colorati
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i tre metri di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali e allungate, lobate, verde scuro
Esposizione:
Sole o mezz'ombra, al riparo dai freddi venti del Nord
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato
Potatura:
Da effettuarsi dopo la fioritura
Curiosità:
Schede Correlate

Exochorda

 Descrizione Un genere di Rosacee poco diffuso ma che meriterebbe sicuramente più attenzione soprattutto nella varietà Exochorda x macrantha ´The Bride´. Infatti la profusione di fiori con cui si manifesta a […]

Tamarix

 Descrizione Il Tamarix conosciuto anche con il nome di tamerice, è uno stupendo arbusto deciduo inconfondibile per l’aspetto piumoso della sua vegetazione. I rami arcuati sono letteralmente ricoperti di foglie […]

Hippophae

 Descrizione La specie più utilizzata di questo arbusto spinoso e non privo di attrattiva è l’Hippophae rhamnoides (foto), ovvero l’olivello spinoso. E’ facilmente riconoscibile per il portamento eretto (ma se […]