Hypericum (Iperico)

 Descrizione

Gli Hypericum sono i fiori gialli per eccellenza: tutte o quasi le specie e varietà di questi arbusti sono a fiore giallo, più o meno intenso, a coppa o stellati, in genere prodotti a profusione e per un lungo periodo. Decidui o sempreverdi trovano spesso impiego nei giardini di tutto il mondo per il portamento compatto e arrotondato o frondoso ricadente senza apparire invadente nelle varietà più alte, oppure tappezzante e fitto in quelle nane.

Il fogliame oblungo lanceolato (a volte triangolare) e ovale ha un aspetto consistente, verde scuro, ma nei vivai sono reperibili anche degli Hypericum variegati di bianco o rosso-rosa, come ad esempio Hypericum olympicum ‘Variegatum’. La selezione ha poi avuto un occhio di riguardo alle numerose varietà “da bacca”, le più utilizzate nell’arte della composizione floreale. Le bacche, ovali e carnose, consistenti, possono virare facilmente dal rosso al viola, o mantenersi intensamente colorate di rosso, arancio, rosa, ecc…

In genere però si tratta di varietà meno rustiche degli altri Hypericum e quindi da coltivarsi in climi caldi o protetti.

L’altezza massima è di 150-160 cm.

 Principali specie di Iperico

Hypericum Hidcote (foto), sempreverde o semisempreverde, con fioritura a profusione.
Hypericum coris, con foglie grigio-verdi, ideale per giardini rocciosi, dato che cresce bene in terreni poveri.
Hypericum perforatum, con fiori giallo oro e foglie opposte e oblunghe.

 Coltivazione Iperico

Le specie e varietà da giardino non temono il freddo e anzi si coltivano con successo anche nelle vallate alpine; l’importante è avere a disposizione un terreno fertile e senza ristagni, anche in mezz’ombra (l’Hypericum calycinum, la specie più tappezzante, tollera facilmente l’ombra).

Le migliori fioriture si hanno però in pieno sole. Sono arbusti vigorosi che se anche il gelo intenso rovina la parte aerea, possono riemergere fieramente dopo una buona ripulitura, con la potatura dei rami danneggiati.

Si consiglia comunque di operare una potatura drastica almeno ogni due o tre anni al fine di rinnovare completamente la vegetazione e stimolare la produzione di una ricca fioritura, soprattutto nelle varietà più nane e tappezzanti. Due concimazioni annue sono sufficienti: autunno e primavera. Nel caso di perdurante siccità è bene apportare buoni quantitativi di acqua.

Le varietà più alte vanno molto bene per formare siepi country in compagnia di altri arbusti da fiore. Si possono utilizzare anche come piante singole, cimandole annualmente per mantenere una forma sferica regolare. Le varietà nane si utilizzano per coprire vaste estensioni di terreno, anche sotto alberi e alti arbusti.

 

 

Hypericum ´Hidcote´

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Hypericaceae
Fiori:
Quasi tutte le specie sono di color giallo più o meno intenso, a coppa o stellati, in genere prodotti a profusione e per un lungo periodo
Dimensioni:
Da 50-60 cm delle varietà nane fino a 140-150 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali, ellittiche, verde chiaro, in alcune specie tendenti al grigio azzurro
Esposizione:
Sole o mezz´ombra
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
A fine inverno per stimolare la nuova fioritura e per eliminare i rami rotti dalla neve
Curiosità:

 

Schede Correlate

Salix

Oltre alle specie arboree, sono reperibili nei vivai (se pur con difficoltà) alcune varietà arbustive particolarmente interessanti per le cortecce colorate o gli amenti maschili primaverili estremamente decorativi: giallo-oro, verde-giallo, […]

Osmanthus

Genere di arbusti sempreverdi dal portamento ampio e arrotondato, di solito abbastanza compatto. Il fogliame può essere ovale da poco dentato a seghettato e lievemente spinoso, coriaceo, verde scuro e […]

Lespedeza

 Descrizione A torto poco utilizzata, meriterebbe senz’altro più attenzione da parte di tutti i giardinieri per la esuberante fioritura estiva. L’unica specie ornamentale è la Lespedeza thunbergii (foto), una leguminosa dalla […]