Kerria

 Descrizione

Arbusto facilmente reperibile in tutti i vivai ma disponibile solo nella varietà Kerria japonica ´Pleniflora´ (foto). Non si può sbagliare, in primavera, ad aprile-giugno, tutti i rami si ricoprono di fiori giallo brillante a forma di rosetta, o pon-pon, è inconfondibile con altri arbusti.

Altra caratteristica importante è la facilità con cui la pianta produce una moltitudine di polloni. Talvolta un po’ invadenti se la pianta viene posta in prossimità di passaggi, sentieri, viottoli.

L’aspetto è eretto e ricadente sulle cime con foglie ovali, dentate e lievemente venate, verde brillante. I fusti invernali sono di un bel verde brillante, decorativi anch’essi.

L’origine è cinese. L’altezza può essere superiore ai 2,5 metri.

 Altre varietà di Kerria japonica

Kerria japonica ´Golden Guinea´, con fiori giallo-oro, foglie verdi brillanti che virano verso il giallo in autunno e rami giallo-verdi, molto ornamentali durante la stagione invernale.
Kerria japonica ´Picta´ (ex Kerria japonica ´Variegata´), arbusto con rami arcuati, fiori giallo-oro a metà primavera e foglie grigio-verdi con margini color crema.
Kerria japonica ´Simplex´, a causa dei suoi rigidi rami, è più delicato delle altre specie descritte, inarcandosi parecchio nel periodo della fioritura.

 Coltivazione

Pianta estremamente rustica che ben si adatta a coprire muri e staccionate per la vigoria con cui si espande e l’aspetto fitto che assume. Ama i terreni non asciutti e comunque fertili, anche in mezz’ombra, in piena estate o nei periodi siccitosi ricorrere ad irrigazioni di soccorso, anche abbondanti. Concimare in autunno o primavera con fertilizzante organico o compost maturo. Potare dopo la fioritura, tagliando basso dove sviluppano le branche più vigorose.

Foto Gallery
Kerria
kerria_japonica
 
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Giallo brillante a forma di rosetta, o pom-pon
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i tre metri di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali, dentate e lievemente venate, verde brillante
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Da effettuarsi dopo la fioritura
Curiosità:
Schede Correlate

Syringa x laciniata

 Descrizione Ibrido tra Syringa protolaciniata e Syringa vulgaris, è un delizioso arbusto spogliante di taglia media (alto e largo intorno ai 2 metri) e, per il portamento aggraziato e l’abbondante e profumatissima fioritura […]

Callistemon ´Masotti´

 Descrizione Di medie dimensioni, la Callistemon ´Masotti´ è un arbusto coltivato per la sua bellissima fioritura estiva, con fiori simili ad uno “spazzolino” di color rosso vivo, che sbocciano alla […]

Ceratostigma

 Descrizione L’unica specie ornamentale utilizzata è il Ceratostigma willmottianum, una plumbaginacea bassa e compatta dalla forma globosa. I fiori sono piccoli e tubulari, blu azzurri o blu intenso (dipende anche […]