Philadelphus (Filadelfo)

 Descrizione

Il genere comprende arbusti caduchi dal portamento eretto, ma in parte ricadente. Le foglie sono ovali, verde scuro. I Philadelphus sono facilmente riconoscibili in fioritura per il gran numero di fiori bianchi, semplici, semi doppi, o doppi dall’aspetto delicato e molto profumati d’arancio (in quasi tutte le varietà ).

L’altezza varia da 1 mt della varietà Philadelphus ´Manteau d’Hermine´ ai 2,50 mt di Philadelphus virginal (foto).

Nei vivai sono anche reperibili delle varietà a foglia gialla.

Altre specie e varietà di Filadelfo

Philadelphus ´Avalanche´, con altezza massima di 1,5 metri, fiorisce abbondantemente, con bianchi fiori profumati in giugno-luglio.
Philadelphus ‘Belle Etoile´, con fiori estivi molto profumati di colore bianco con una macchia viola pallido alla base dei petali.
Philadelphus coronarius, che vegeta bene in terreni particolarmente asciutti e che raggiunge i 2-3 mt di altezza.
Philadelphus coronarius ´Aureus´, presenta foglie giallo oro che diventano giallo-verdi prima di cadere e fiori profumati color bianco-crema, da giugno a luglio.
Philadelphus ´Frosty Morn´, un arbusto compatto con altezze comprese tra 1 e 1,5 per altrettanto di larghezza, presenta fiori doppi color bianco puro; molto resistente al gelo.
Philadelphus microphyllus, dai fiori gradevolmente profumati e con foglie ellittiche di color verde scuro.
Philadelphus lewisii, con foglie semplici, opposte, ovali, di color verde chiaro, produce fiori bianchi a quattro petali, a partire dalla tarda primavera e per tutta l´estate.

Coltivazione del Filadelfo

Arbusti rustici di facile coltura, si adattano perfettamente alle più disparate condizioni ambientali, anche in terreni calcarei e con posizioni ombreggiate (dove però producono meno fiori). Il Philadelphus si pota dopo la fioritura tagliando alla base i rami più vecchi.

Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o chimico a lenta cessione. Irrigare in caso di prolungata siccità. Il loro miglior utilizzo è in folte siepi miste con alte arbusti da fiore. Sono meno utilizzate come piante singole ma le varietà più basse si possono coltivare anche in vaso.

 

Philadelphus coronarius

Un profumo inebriante che non deve mancare nell´angolo romantico del giardino

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Hydrangeaceae
Fiori:
Bianchi, semplici, semi doppi, o doppi. Profumati di arancio
Dimensioni:
Da 100-120 cm delle varietà nane fino a 3 mt
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lucide, coriacee, lanceolate o affusolate (talvolta ondulate) o ovali, piccole o medie a seconda della varietà, verde scuro
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Da effettuarsi dopo la fioritura
Curiosità:
Schede Correlate

Cotoneaster

 Descrizione Originari quasi tutti delle aree boschive cinesi, sono un ampio genere di arbusti sia sempreverdi che decidui, molto diversificati nelle forme e dimensioni. Solitamente hanno foglie ovali, coriacee e […]

Rhododendron

 Descrizione Arbusti inconfondibili, sia per l´eleganza del fogliame persistente, verde scuro e lucido, sia per le stupende fioriture, che a seconda delle varietà, possono variare dal bianco puro al rosso […]

Cotinus

 Descrizione Arbusti caduchi utilizzati perlopiù per le infiorescenze rosa e porporine assomiglianti a ciuffi piumosi. Infatti vengono anche chiamati “alberi della nebbia” il fogliame ovale, verde porpora in autunno vira […]