Rosmarinus (Rosmarino)

 Descrizione

Arbusto inconfondibile sia per le foglie sempreverdi, strette, molto fitte e verde scuro, sempre molto aromatiche, sia per i fiori, anch’essi profumati di color blu, bianchi o rosa, a seconda della varietà, che sbocciano per un lungo periodo fin dal mese di febbraio.

Nella specie tipo, Rosmarinus officinalis (foto), l’aspetto è eretto da giovane, ma diventa ampio e arrotondato nella pianta matura (altezza massima 2 mt), mentre nella varietà Rosmarinus ´Prostratus´ il portamento è allargato e strisciante e l’altezza massima è di 30 cm.

Altre specie di Rosmarino

Rosmarinus lavandulaceus, dal portamento prostrato e dai fiori blu-azzurri; ottimo per aromatizzare carni, stufati e salse.
Rosmarinus repens, simile all´officinalis, ma meno vigoroso e con portamento prostrato.

Coltivazione Rosmarino

Il rosmarino, ama l’esposizione soleggiata, anche se in prossimità del mare e in zone ventose. Il terreno è preferibile senza ristagni e moderatamente fertile anche se calcareo. Volendo stimolare la produzione di nuove vegetazione è bene potare i cespugli, accorciando fino a  2/3 o metà della vegetazione vecchia. Ogni due o tre anni eliminare i rami più vecchi tagliandoli alla base. Concimare con fertilizzante minerale in primavera e pacciamare con humus in autunno.

Oltre ad un utilizzo culinario si possono utilizzare questi splendidi arbusti per formare siepi compatte, mentre le varietà striscianti sono ottime come piante copri suolo, anche in giardini moderni o nella coltivazione in vaso.

Foto Gallery
Rosmarinus officinalis- purple
rosmarinus repens
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Lamiaceae
Fiori:
Piccoli e labiati. Color blu, bianchi o rosa, a seconda della varietà
Dimensioni:
Da 20-30 cm delle varietà nane fino a 2 mt di Rosmarinus officinalis
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Sempreverdi, strette, molto fitte e verde scuro
Esposizione:
Sole o mezz'ombra, al riparo dai freddi venti del Nord
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Necessaria per mantenere la forma desiderata
Curiosità:
Le foglie sono utilizzate in cucina
Schede Correlate

Callicarpa

 Descrizione Arbusti decidui con fogliame lanceolato che in primavera si presentano bronzate ma con l’incalzare della stagione virano al verde chiaro. Hanno un portamento eretto o globoso, se potati s’infittiscono, […]

Crataegus

 Descrizione I biancospini sono degli arbusti caducifogli dalla forma arrotondata, espansa e opportunamente formati sono reperibili anche ad alberello. Si riconoscono per le foglie lobate. Ma soprattutto per i piccoli […]

Ruscus

 Descrizione Il vero pungitopo, Ruscus aculeatus (foto), dalla forma eretta, è un arbusto sempreverde, con foglie aculeate verdi e appiattite dette cladodi. Mentre nel Ruscus hypoglossum (forma ricadente) i cladodi (fusti trasformati […]