Sorbaria

 Descrizione

Piante decidue dal portamento compatto e vigoroso, globoso o eretto, molto pollonifere. Le foglie hanno una vaga somiglianza a quelle del frassino, composte da foglioline dentate, verdi e molto eleganti. I fiori sono bianchi o bianco-crema, piccoli, riuniti in infiorescenze a pannocchia, in estate e autunno. Possono arrivare a tre metri di altezza, ma è meglio contenerne l’esuberanza per non perdere la compattezza.

 Principali specie e varietà di Sorbaria

Sorbaria arborea, riclassificata dai botanici come Sorbaria kirilowii, dalle foglie con i margini profondamente seghettati e con pannocchie lunghe fino a 30 cm sulle quali sbocciano fiori bianco-crema.
Sorbaria sorbifolia (foto), con una altezza compresa tra 1 e 2 metri e fiori bianchi riuniti in pannocchie, nella parte terminale dei rami.
Sorbaria tomentosa var. angustifolia, con foglie di color verde scuro e splendide infiorescenze bianco-crema ad inizio estate.

Coltivazione Sorbaria

Arbusti rustici che necessitano di poche cure, si adattano bene a qualsiasi terreno fertile in pieno sole. Si tratta di piante vigorose che vanno contenute con opportune potature e spollonamenti alla fine dell’inverno, quindi è opportuno sfoltirle eliminando i getti vecchi.

Concimare con fertilizzante organico in autunno o primavera o con fertilizzante minerale a lenta cessione. Irrigare in estate o nei periodi di carenze di precipitazioni.

Foto Gallery
Sorbaria arborea var. glabrata -- Flower 2
Sorbaria sorbifolia ......a117
sorbaria leaves
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Bianchi o bianco-crema, piccoli, riuniti in infiorescenze
Dimensioni:
Fino a 2-3 mt di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Sono composte da foglioline dentate, verdi e molto eleganti
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati, o per mantenere la forma
Curiosità:
Schede Correlate

Ceratostigma

 Descrizione L’unica specie ornamentale utilizzata è il Ceratostigma willmottianum, una plumbaginacea bassa e compatta dalla forma globosa. I fiori sono piccoli e tubulari, blu azzurri o blu intenso (dipende anche […]

Kerria

 Descrizione Arbusto facilmente reperibile in tutti i vivai ma disponibile solo nella varietà Kerria japonica ´Pleniflora´ (foto). Non si può sbagliare, in primavera, ad aprile-giugno, tutti i rami si ricoprono […]

Elaeagnus

 Descrizione Il genere comprende soprattutto specie sempreverdi con il fogliame coriaceo. Non mancano però le specie caduche come Eleagnus angustifolia. Il portamento può essere eretto o arrotondato, anche espanso, sempre […]