Sequoiadendron

 Descrizione

A questo genere appartiene la specie Sequoiadendron giganteum, ovvero la sequoia gigante, che seppur meno alta (30-40 mt), della Sequoia sempervirens, mostra una magnifica conformazione del tronco, un fogliame verde scuro e lucido e una crescita abbastanza rapida. Inoltre ha una forma conica perfetta e la si può reperire anche nella varietà Sequoiadendron giganteum ´Pendulum´, addirittura fastigiata ma con i rami ricadenti lungo il tronco.

Tra le varietà più comuni, ricordiamo anche:
Sequoiadendron giganteum ´Blauer Eichzwerg´, sempreverde dal fogliame molto compatto di color verde-blu.
Sequoiadendron giganteum ´Glaucum´, dalla forma colonnare più ristretta rispetto alle altre varietà della specie, con aghi color verde-blu.

 Coltivazione

Una conifera che si adatta perfettamente al clima continentale, anche molto umido, ma possibilmente ben drenato. Al momento dell’impianto è bene dotare la pianta di una ottima concimazione di fondo. Evitare le potature per non alterarne la forma, irrigare con moderazione e all’occorrenza in piena estate con quantità maggiori.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cupressaceae
Fiori:
Dimensioni:
Fino a 30-40 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Fogliame verde scuro e lucido, un pò ruvido
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -25 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Juniperus

 Descrizione I ginepri sono generalmente piccole conifere che colonizzano l’habitat montano più brullo e assolato, anche calcareo o argilloso. Si riconoscono per il fogliame pungente e duro, per la produzione […]

Abies

 Descrizione Gli abeti sono tra le conifere con lo sviluppo più grande e veloce. Presenti in tutti i continenti, si riconoscono agevolmente per il portamento conico piramidale, e il fogliame […]

x Cuprocyparis

 Descrizione Si tratta di ibridi tra Chamaecyparis e Cupressus dalle innumerevoli qualità. Innanzitutto la rusticità, freddo e condizioni ambientali estreme non impensieriscono mai, quindi si possono formare con potature opportune […]