Thuja (Tuia)

 Descrizione

Il genere è ampio e sono molte le specie e varietà di uso ornamentale. La forma tipica è quella conica, ma non mancano le varietà a forma sferica. Compatte e fitte, come nessun’altra conifera, si riconoscono anche per il fogliame sempreverde squamato, appiattito, profumato, che varia dal verde brillante al giallo oro a seconda delle specie e varietà. Producono piccolissimi coni eretti e raggiungono altezze di tutto rispetto, anche 18-20 mt, ma ciò avviene raramente, anche perché la crescita è molto lenta.

Principali specie e varietà di Tuia

Thuja occidentalis, originaria della costa pacifica di Stati Uniti e Canada, può raggiungere una altezza intorno ai 15 metri, con foglie appiattite di color verde scuro sulla pagina superiore e giallastra in quella inferiore.
Thuja plicata, dal portamento stretto e conico, presenta foglie appiattite di color verde lucido sulla pagina superiore, striate di bianco in quella inferiore. Appartenente a questa specie, la varietà Thuja plicata ´Atrovirens´ (foto), è largamente impiegata e consigliata, come pianta da siepe.

Coltivazione Tuia

Sono tra le conifere più facili da coltivare, per la loro rusticità e adattabilità a molti ambienti, dai più freddi alpini alla riva del mare, al sole e in terreni fertili ma ben drenati.

Le tuie si impiegano generalmente in siepi, che con opportune potature diventa un vero muro vegetale impenetrabile agli sguardi indiscreti, ma anche come piante singole in cui esaltarne la forma conica (anche qui con le giuste potature).

Le varietà più compatte possono essere coltivate in rock-garden o comunque in piccoli giardini in compagnia di altre conifere basse e compatte.

Meglio concimarle regolarmente in autunno o primavera con compost e humus.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cupressaceae
Fiori:
Dimensioni:
Fino a 18-20 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
In estate o durante periodi siccitosi
Concimazione:
Autunno o primavera con compost e humus
Foglie:
Sempreverde squamato, appiattito e profumato
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -25 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati, o per mantenere la forma
Curiosità:
L'olio essenziale di Thuya viene impiegato contro le verruche
Schede Correlate

Taxodium

 Descrizione Genere di conifere endemiche dell´America settentrionale e degli altopiani del Messico, comprende tre specie che possono raggiungere, nel loro habitat naturale, i 40 metri di altezza. Il genere comprende […]

Ginkgo biloba

 Descrizione Genere piuttosto limitato, dato che comprende una sola specie: Ginkgo biloba. Le origini si perdono nella notte dei tempi, nel Giurassico (150 milioni di anni fa) quando ancora scorrazzavano […]

Juniperus

 Descrizione I ginepri sono generalmente piccole conifere che colonizzano l’habitat montano più brullo e assolato, anche calcareo o argilloso. Si riconoscono per il fogliame pungente e duro, per la produzione […]