x Cuprocyparis (ex x Cupressocyparis)

 Descrizione

Si tratta di ibridi tra Chamaecyparis e Cupressus dalle innumerevoli qualità. Innanzitutto la rusticità, freddo e condizioni ambientali estreme non impensieriscono mai, quindi si possono formare con potature opportune e anche frequenti in siepi regolari e rigorose (geometriche) senza timore di far danni. Dal primo genere hanno ereditato la forma e colore del fogliame dal secondo il portamento, spesso colonnare o piramidale, molto compatto. Ne risulta una serie di piante ampiamente utilizzate come siepi, ma anche come piante singole che se lasciate crescere raggiungono facilmente i 20 mt di altezza.

 Coltivazione

Le x Cuprocyparis, sono piante estremamente rustiche che possono vegetare sia nelle vallate alpine (l’ideale) sia in riva al mare. Sopportano con caparbietà freddo o siccità, unico neo si tratta di conifere fin troppo utilizzate e, se si è alla ricerca di una siepe non convenzionale, con loro si rischia una sicura omologazione. Amano il pieno sole ma possono vivere anche in mezz’ombra perdendo un po’ l’intensità di colorazione del fogliame. Evitare comunque i ristagni di acqua e fertilizzare almeno una volta all’anno (in autunno o primavera) con concime organico o compost.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cupressaceae
Fiori:
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i 20 metri di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Sempreverde squamato, appiattito e profumato
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -30 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Necessaria per mantenere la forma desiderata
Curiosità:
Schede Correlate

Sequoia

 Descrizione L’albero più alto del pianeta (oltre 100 mt) è senz’altro la Sequoia sempervirens (foto), una sorta di magia della natura che lascia stupefatti chi per la prima volta ne […]

Picea

 Descrizione Affini agli Abies, i pecci si differenziano innanzitutto per i coni rivolti in basso o penduli che maturi liberano i semi alati. Si confondono spesso con il pino, dal […]

Sciadopitys

 Descrizione Il genere, appartenente alla famiglia delle Sciadopityaceae, comprende una sola specie ornamentale di estrema bellezza ed esclusività: Sciadopitys verticillata (foto). Originaria di alcune isole giapponesi, molto umide e piovose […]