Acaena inermis ´Purpurea´

 Descrizione

L´Acaena inermis ´Purpurea´ è una erbacea perenne, dall´aspetto compatto, nativa della Nuova Zelanda, caratterizzata da un fogliame frastagliato, color porpora. Ottima tappezzante, non cresce più di 5-8 cm, formando ampi cuscini che nel periodo estivo producono, su corti steli, piccoli fiorellini con sepali verde-rossastri e antere biancastre. Anche se non molto appariscenti, queste piccole infiorescenze sferiche, creano un discreto contrasto con il colore scuro delle foglie.

Coltivazione

Molto rustica e senza particolari esigenze, può essere posta a dimora in pieno sole o in mezz´ombra in terreni fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi. Il suo utilizzo principale è difatti nei giardini rocciosi. In primavera, l´apporto di fertilizzante a lenta cessione, contribuirà al miglioramento della particolare colorazione delle foglie. La potatura non è necessaria ed eventualmente bisognerà intervenire ogni 4-5 anni, per contenere la sua espansione e ridare un aspetto pulito. Per quanto riguarda l´apporto idrico, sono sufficienti le piogge, quindi bisognerà intervenire con annaffiature di soccorso, solo nel periodo estivo o nel caso di perdurante siccità.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Potentilla

 Descrizione Vasto genere che comprende anche piante arbustive, (vedi la sezione arbusti), quelle che normalmente i giardinieri considerano le più valide per l’utilizzo in giardino. Ciò è dovuto in parte […]

Chiastophyllum

 Descrizione Genere comprendente una sola specie, Chiastophyllum oppositifolium (foto), queste belle sempreverdi, non sono da confondersi con altre Crassulaceae, per la fioritura costituita da innumerevoli piccolissimi fiori a campanella, giallo-oro […]

Lunaria

 Descrizione Le classiche “monete del Papa” presenti in quasi tutti i vecchi giardini, avevano vita breve, al massimo le si considerava delle biennali, ma la Lunaria rediviva (foto), è invece una […]