Ajuga

 Descrizione

Erbacee stolonifere e tappezzanti, con portamento allargato, persistenti o semipersistenti mai alte più di 20-25 cm. Le foglie, riunite in rosette sono ovali o oblunghe, verde scuro nella specie tipo Ajuga reptans (foto), ma variegato, porpora, bronzeo, screziato di bianco o giallo, nelle numerose varietà reperibili nei vivai specializzati.

I fiori sono piccoli, bilabiati, tubulari, riuniti in piccole spighe verticillate, sbocciano in primavera e possono essere una interessante attrattiva. I colori variano in base alla varietà: blu-violetto, porpora, rosa, bianco.

 Altre specie e varietà di Ajuga

Ajuga genevensis, ideale come coprisuolo, è molto vigorosa e presenta foglie verdi e fiori estivi blu.
Ajuga incisa ´Blue Enigma´, dal portamento eretto e con grandi fiori blu che rimangono fioriti da aprile a maggio.
Ajuga pyramidalis, con foglie spatolate di color verde scuro e fiori blu-viola che fioriscono in tarda primavera; ottima tappezzante non supera i 10 cm di altezza.

 Coltivazione Ajuga

Piante rustiche, si coltivano facilmente in terreni fertili, freschi, limosi (perfino umidi) e al sole o in mezz’ombra, al piede di alberelli o arbusti, valorizzandone così l’impiego di vere tappezzanti. Per formare vasti tappeti è bene piantarne almeno una ogni 30-40 cm.

Sopportano bene i brevi periodi di siccità, magari deprimendo la parte aerea, quindi formando nuova vegetazione una volta scampato il pericolo.

Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o minerale a lenta cessione.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Lamiaceae
Fiori:
Piccoli, bilabiati, tubulari, riuniti in piccole spighe verticillate
Dimensioni:
Non superano i 25 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Riunite in rosette sono ovali o oblunghe
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Alchemilla

 Descrizione Pare che il nome Alchemilla derivi dalla parola “alchimista”, ovvero colui che all’origine della medicina usava prelevare di buon mattino la rugiada depositata sulle foglie di questa interessante erbacea […]

Morina

 Descrizione Erbacee interessanti, che meriterebbero più ampia diffusione per l’aspetto curioso del fogliame, ampiamente dotato di spine e disposto in ampia rosette. La foglia è aromatica di color verde brillante. […]

Coreopsis

 Descrizione Genere che comprende numerose specie di Asteraceae vivaci e dalle fioriture prolungate. Il portamento è spesso cespitoso eretto, come Coreopsis grandiflora, ma non mancano le specie prostrate e striscianti […]