Ajuga

 Descrizione

Erbacee stolonifere e tappezzanti, con portamento allargato, persistenti o semipersistenti mai alte più di 20-25 cm. Le foglie, riunite in rosette sono ovali o oblunghe, verde scuro nella specie tipo Ajuga reptans (foto), ma variegato, porpora, bronzeo, screziato di bianco o giallo, nelle numerose varietà reperibili nei vivai specializzati.

I fiori sono piccoli, bilabiati, tubulari, riuniti in piccole spighe verticillate, sbocciano in primavera e possono essere una interessante attrattiva. I colori variano in base alla varietà: blu-violetto, porpora, rosa, bianco.

 Altre specie e varietà di Ajuga

Ajuga genevensis, ideale come coprisuolo, è molto vigorosa e presenta foglie verdi e fiori estivi blu.
Ajuga incisa ´Blue Enigma´, dal portamento eretto e con grandi fiori blu che rimangono fioriti da aprile a maggio.
Ajuga pyramidalis, con foglie spatolate di color verde scuro e fiori blu-viola che fioriscono in tarda primavera; ottima tappezzante non supera i 10 cm di altezza.

 Coltivazione Ajuga

Piante rustiche, si coltivano facilmente in terreni fertili, freschi, limosi (perfino umidi) e al sole o in mezz’ombra, al piede di alberelli o arbusti, valorizzandone così l’impiego di vere tappezzanti. Per formare vasti tappeti è bene piantarne almeno una ogni 30-40 cm.

Sopportano bene i brevi periodi di siccità, magari deprimendo la parte aerea, quindi formando nuova vegetazione una volta scampato il pericolo.

Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o minerale a lenta cessione.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Lamiaceae
Fiori:
Piccoli, bilabiati, tubulari, riuniti in piccole spighe verticillate
Dimensioni:
Non superano i 25 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Riunite in rosette sono ovali o oblunghe
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Aconitum

 Descrizione Genere di erbacee conosciuto soprattutto per la velenosità di ogni sua parte. Comunque ideali come piante ornamentali per le foglie divise e profondamente incise, verde scuro e lucide, ma […]

Geum

 Descrizione L’habitat delle migliori specie ornamentali è il prato umido e le rive dei fossi della Turchia e dei Balcani, mentre la specie Geum rivale (o benedettina) è tipica di […]

Chelone

 Descrizione La specie più interessante di questo genere è Chelone obliqua (foto), una bella erbacea dal portamento eretto con foglie lanceolate, dentate, verde scuro e lucide. Sono piante originarie dei […]