Anchusa

 Descrizione

Genere di erbacee perenni, annuali o biennali, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae, sono presenti in tutta Europa, Italia compresa.

La specie più conosciuta è Anchusa azurea, erbacea dal portamento cespitoso eretto; in foto Anchusa azurea ´Loddon Royalist´.

La foglia è media, verde scuro e un po’ rugosa. I fiori sono blu genziana, piccoli, simili ai miosotis (non ti scordar di me) riuniti in infiorescenze dense, su steli eretti.

Sono considerate erbacee perenni “a vita breve” e raggiungono l’altezza massima è di 100 cm.

 Altre specie

Anchusa capensis, dal portamento cespuglioso, presenta foglie appuntite, strette e tomentose, mentre i fiori estivi sono di color blu. Altezza massima 35-45 cm.
Anchusa leptophylla, anch´essa con fiori blu che fioriscono per tutta l´estate, raggiunge mediamente i 40-60 cm di altezza il primo anno, per arrivare fino a 90 nel secondo.
Anchusa officinalis, con foglie lanceolate, gambi tomentosi e fiori a cinque petali di colore blu molto intenso con il centro bianco.

 Coltivazione

Relativamente facili da coltivarsi, in terreno fertile, fresco e umido, senza ristagni. Amano il sole e in mezz’ombra producono meno fiori. Si utilizzano per formare macchie vaste, disporne almeno una ogni 30-40 cm per un buon effetto estetico.

Al termine della fioritura è bene tagliarle basse per stimolarne nuovamente la vegetazione.

Fertilizzare in primavera con concime organico o minerale a lenta cessione e pacciamare in autunno con strame fogliare o compost ben maturo.

Irrigare moderatamente nel periodo estivo.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Boraginaceae
Fiori:
Blu genziana, piccoli, simili ai miosotis (non ti scordar di me)
Dimensioni:
Non superano i 100 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Verde scuro e un po’ rugosa
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato, anche umido
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Phlox

 Descrizione Vi sono molte specie di queste fiorifere erbacee che possono soddisfare tutte le esigenze di ogni tipo di giardino. Nei vivai e nei garden center sono quindi reperibili innumerevoli […]

Filipendula

 Descrizione Erbacee cespitose dal portamento eretto, poco conosciute e poco utilizzate, che però meriterebbero più attenzione per la facilità di coltivazione e la longevità. Le foglie sono pennate e frastagliate […]

Centaurea

 Descrizione Genere di erbacee, composto da circa 500 specie annuali, biennali o perenni appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, praticamente sono dei grandi fiordaliso, ovvero dei capolini solitari che possono essere […]