Asclepias

 Descrizione

Piante erbacee con radici tuberose e portamento eretto, le cui foglie sono lanceolate e strette, abbastanza carnose, verde chiaro, lunghe anche 25 cm in Asclepias syriaca. I fiori sono piccoli e stellati, rosa scuro o bianchi, portati su steli alti e robusti e profumati alla vaniglia in Asclepias incarnata, mentre sono rosso arancio e stellati in Asclepias tuberosa. Sbocciano per un lungo periodo in giugno agosto e al massimo raggiungono i 130-150 cm di Asclepias syriaca.

 Altre specie

Asclepias curassavica (foto), una erbacea perenne, con foglie opposte, lanceolate e leggermente appuntite. Le infiorescenze riunite in ombrelle sono di color rosso-arancio e fioriscono da giugno ad ottobre. Altezza massima 80-90 cm.

 Coltivazione

Amano i terreni fertili e ben drenati, anche sabbiosi, e le posizioni ben soleggiate. Non sono rustiche, quindi è meglio coltivarle in climi mediterranei o in posizioni riparate.

Le Asclepias, trovano valido impiego nei giardini di campagna accanto ad altre erbacee perenni a formare bordi misti dai colori caldi sulle tonalità del rosso e giallo.

Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o minerale a lenta cessione e pacciamare in autunno con strame fogliare o compost ben maturo.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Apocynaceae
Fiori:
Piccoli e stellati, rosa scuro o bianchi
Dimensioni:
Non superano i 130-150 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lanceolate e strette, abbastanza carnose
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, d'inverno non scendere sotto gli 0 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi o sabbiosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Alyssum

 Descrizione Piccole erbacee dal portamento allargato e strisciante (o ricadente), generalmente sempreverde o semi-sempreverde. Il fogliame è ovale o a forma di spatola, verde grigio, argentato, disposte in forma di […]

Primula vulgaris

 Descrizione Primula vulgaris è una pianta della famiglia delle Primulaceae, originaria dell´Europa occidentale e meridionale. Il nome comune è primula e deriva dalla parola latina primus che significa primo, in […]

Dicentra

Descrizione Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae, sono piante originarie dell´America del nord, del Giappone e della Cina. Al genere appartengono una ventina di specie perenni tra le […]