Asphodeline

 Descrizione

Erbacee della famiglia delle Asphodelaceae dal portamento simile a quello dell’aglio, anche le foglie lo ricordano: strette lunghe e verde grigie. Le radici sono carnose e i fiori sono gialli, piccoli, a stella e riuniti in infiorescenze dense, come spighe apicali. Sbocciano da fine primavera a metà estate e al massimo raggiungono il metro di altezza.

 Principali specie

Asphodeline brevicaulis, erbacea perenne che fiorisce in aprile-maggio, raggiungendo un altezza massima di 60-100 cm.
Asphodeline liburnica, con fusti eretti (40-60 cm), lunghe foglie filiformi e fiori giallo che sbocciano in giugno-luglio.
Asphodeline lutea (foto), simile alla liburnica, ma più alta (80-100 cm) e con foglie a sezione triangolare.
Asphodeline taurica, pianta abbastanza rara, presenta foglie strette grigio-verdi e spighe di fiori biancastri sulla sommità di rigidi steli. Altezza massima 30-40 cm.

 Coltivazione

Erbacee adatte ai climi più caldi o dove l’inverno non si riveli un nemico, perché al massimo resistono fino a meno -3-5 C°. Le Asphodeline, amano i terreni sassosi, mediamente fertili ma comunque molto ben drenati, anche su pendii esposti e in pieno sole. Sono utili per formare gruppi o macchie nei giardini rocciosi mediterranei abbastanza ampi.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asphodelaceae
Fiori:
Gialli, piccoli, a stella e riuniti in infiorescenze dense
Dimensioni:
Non superano i 100 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Strette lunghe e verde grigie
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -5 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Verbascum

 Descrizione In Italia, sono quasi esclusivamente conosciute come piante tipiche degli incolti e dei greti fluviali. Sono invece tante le varietà o ibridi di Verbascum, da potersi utilizzare con successo […]

Vinca

 Descrizione Sicuramente meno utilizzate di un tempo, rimangono comunque tra le principali erbacee tappezzanti adatte a formare coperture omogenee e fitte nel sottobosco o nella mezz’ombra. Sono due le specie […]

Catananche

 Descrizione Una Asteraceae dall’aspetto cespitoso e vigoroso con unica specie rappresentativa del genere: Catananche caerulea (foto). Le foglie sono strette e lineari di colore verde bluastro. Formano cespi basali da […]