Astrantia

 Descrizione

Le Astrantia sono erbacee caduche dal portamento cespitoso, eretto o espanso. Le foglie sono grandi e divise in lobi profondi, verde scuro e lucide. I fiori sono piccoli, riuniti in ombrelle, come pon-pon bianchi o nelle sfumature di rosso o rosa, a seconda della varietà, quindi circondati da brattee verdi o colorate. I fiori, che sbocciano in estate, sono portati in cima a steli ramificati e flessuosi, al di sopra del fogliame.

L’altezza massima è nelle cultivar di Astrantia major (foto), intorno ai 60-70 cm; ricordiamo anche Astrantia maxima dalla bella fioritura rosa antico.

 Altre specie e varietà

Astrantia bavarica, simile alla major, presenta fiori bianco-verdastri con sfumature rosa.
Astrantia carniolica, con piccoli fiori bianchi riuniti in ombrelle che sono di color rosso-porpora in Astrantia carniolica ´Rubra´.
Astrantia minor, con foglie basali palmate e fiori bianco-verdastri riuniti in ombrelle, che fioriscono in giugno-luglio. Altezza massima 40-60 cm.

 Coltivazione

Piante rustiche e di facile coltivazione, amano i terreni fertili e il sottobosco, o comunque le posizioni non troppo soleggiate. Al sole le Astrantia richiedono un surplus di apporto irriguo, soprattutto nei periodi di gran caldo o estivi.

Sono molto adatte a formare bordi misti in giardini di campagna, ma le varietà più compatte e basse vanno benissimo anche nella coltivazione in vaso. Si consiglia di disporne almeno una ogni 35-40 cm per formare macchie ampie e abbastanza fitte.

Fertilizzare in primavera con concime organico o minerale a lenta cessione e pacciamare in autunno con strame fogliare o compost ben maturo.

I fiori durano molto anche da recisi o essiccati.

 

 

Astrantia major var. rosea

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Apiaceae
Fiori:
Piccoli, riuniti in ombrelle, come pon-pon bianchi o nelle sfumature di rosso o rosa
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Grandi e divise in lobi profondi, verde scuro e lucide
Esposizione:
Sole o mezz´ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Monarda

 Descrizione Detta anche té d’Oswego, nella specie Monarda didyma (foto), è un genere di erbacee che si caratterizzano per il fogliame profumato, di té o di bergamotto appunto, che sanno offrire […]

Lysimachia

 Descrizione Erbacee rizomatose dal portamento eretto ma con qualche eccezione, come per esempio in Lysimachia nummularia, che a tutti gli effetti si comporta da vera tappezzante, bassa e larga com´è. […]

Scutellaria

 Descrizione Erbacee adatte ai giardini rocciosi ma ancora poco conosciute. Quasi tutte le specie, hanno un portamento cespuglioso, a cuscino, ma non mancano le specie a portamento eretto. I fiori […]