Brunnera

 Descrizione

Genere di erbacce appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae sono originarie del Caucaso e della Siberia. La specie più conosciuta è Brunnera macrophylla, detta anche myosotis del caucaso, una erbacea dal portamento rizomatoso e cespitoso. Le foglie a forma di cuore sono grandi, verdi, vellutate e in alcune varietà anche variegate. I fiori sono piccoli, riuniti in infiorescenze eteree di color azzurro brillante. Sbocciano precocemente in primavera e l’altezza massima è di 40 cm.

  Principali varietà

Brunnera macrophylla ´Jack Frost´, con foglie cordate verde-argento e fiori azzurri che compaiono da metà  primavera fino alla fine della stessa.
Brunnera macrophylla ´Looking Glass´, con fiori azzurro intenso e foglie cordate bianco-argentee, con venature verde scuro molto evidenti.
Brunnera macrophylla ´King´s Ransom´, con foglie bianco-argentee dai margini variegati di giallo e piccoli fiori azzurro-blu, che sembrano “galleggiare” sopra le foglie in primavera.
Brunnera macrophylla ´Emerald Mist´, con i classici fiori azzurri tipici della specie e foglie verde chiaro fortemente variegate bianco-argento.
Brunnera macrophylla ´Green Gold´, dalla caratteristiche foglie verde-oro che creano un bel contrasto con i fiori di color blu chiaro.

  Coltivazione

Si coltivano in terreno umido, anche argilloso, ma fertile e preferibilmente in mezz’ombra. Si tratta comunque di piante rustiche da riparare però dai venti troppi impetuosi, quindi vanno bene per formare parterre sotto alberi o arbusti di latifoglia. Fertilizzare moderatamente in primavera con concime organico a lenta cessione. Irrigare in abbondanza in piena estate o in periodi asciutti.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Boraginaceae
Fiori:
Piccol e riuniti in infiorescenze eteree di color azzurro
Dimensioni:
Non superano i 40-50 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Grandi e trilobate a forma di cuore
Esposizione:
Ombra o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato, anche umido
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Helleborus

 Descrizione Si tratta di uno dei generi più apprezzati, ma ancora troppo poco utilizzati nei giardini italiani, dove ci si limita spesso al solo Helleborus niger; mentre sono molte le […]

Buphtalmum

 Descrizione Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, sono piante molto rustiche e trovano nella Buphtalmum salicifolium, la specie più conosciuta. Pianta dal portamento eretto presenta foglie lanceolate o […]

Lamium

 Descrizione Erbacee vigorose con foglie persistenti o semi persistenti dal portamento tappezzante o comunque basso e allargato; le foglie sono ovali lievemente dentate. La varietà più diffusa è il Lamium […]