Centranthus (Valeriana da fiore)

 Descrizione

Chiamate anche “valeriana da fiore”, sono tra le erbacee perenni con la fioritura più lunga. Infatti la specie Centranthus ruber (foto) e le sue varietà sbocciano i loro fiori fin dal mese di maggio e continuano fino all’autunno. I fiori sono piccoli, stellati rosa scuro, o carminio, riuniti in infiorescenze ramificate. La foglia è ovale e lanceolata, carnosa e verde bluastra.

Nei vivai sono reperibili anche varietà a fiori bianchi o decisamente rossi. L’altezza massima è di 100 cm.

 Principali varietà

Centranthus ruber ´Alba Pura´, con fiori bianchi che sbocciano da maggio a settembre. Altezza 60-80 cm.
Centranthus ruber ´Albus´, con fiori bianchi che sbocciano da maggio a ottobre. Altezza 70-80 cm.
Centranthus ruber var. coccineus, con fiori rosso cremisi e foglie di color verde-bluastro, fiorisce da maggio a giugno e raggiunge un altezza di 80-100 cm.
Centranthus ruber ´Roseus´, con fiori dal rosa al porpora. Altezza 60-90 cm.
Centranthus ruber ´Rosy Red´, con fiori rosa intenso, riuniti in infiorescenze, alte 50-60 cm.
Centranthus ruber ´Snowcloud´, dai fiori color bianco puro.
Centranthus ´White Cloud´, con foglie ovali grigio-verdi e vistosi e profumati fiori bianchi estivi. Altezza 50-60 cm.

 Coltivazione

I terreni adatti sono fertili, ma molto ben drenati; in pieno sole vegetano bene anche in situazioni piuttosto asciutte, in forte pendenza, tra i sassi e in terreni calcarei.

Vanno bene nei giardini esposti al vento in riva al mare e dovunque sia impossibile irrigare di frequente.

Si dissemina con molta facilità , e in certe situazioni può risultare un po’ invadente.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Caprifoliaceae
Fiori:
Piccoli, stellati rosa scuro, o carminio, riuniti in infiorescenze ramificate
Dimensioni:
Fino a 100 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali e lanceolate, carnose e verde bluastre
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Antirrhinum majus

 Descrizione Al genere Antirrhinum, appartengono una cinquantina di specie e varietà e tra queste, la Antirrhinum majus è senz´altro la più comune. Si trova anche allo stato spontaneo in tutta […]

Oxalis

 Descrizione Da non confondersi con il trifoglio, queste erbacee hanno avuto alterni momenti di gloria e altri di oblio. Conosciute come acetoselle, sono delle tuberose, bulbose o rizomatose di piccole […]

Lysimachia

 Descrizione Erbacee rizomatose dal portamento eretto ma con qualche eccezione, come per esempio in Lysimachia nummularia, che a tutti gli effetti si comporta da vera tappezzante, bassa e larga com´è. […]