Cerastium (Cerastio)

 Descrizione

Erbacee dal portamento a cuscino e tappezzante, alcune varietà sono capaci di formare coperture molto fitte, dense e in breve tempo. Le foglie sono vellutate o tomentose, piccole lanceolate o ovali, di colore verde grigio o argentate.

I fiori sono piccoli, bianchi, numerosissimi, tanto da ricoprire in piena fioritura quasi completamente la vegetazione sottostante. Sbocciano in maggio-giugno e raggiungono una altezza massima 15-25 cm.

 Principali specie e varietà

Cerastium alpinum, con foglie grigio-verdi e lanceolate ha portamento prostrato e presenta fiori bianchi stellati. Forma cuscini di 15-20 cm di altezza
Cerastium alpinum var. lanatum, simile alla specie tipo, presenta foglie grigio-argentee tomentose.
Cerastium arvense, erbacea perenne con fiori bianchi a cinque petali, nei paesi di origine vegeta fino ai 2.000 metri di quota, popolando luoghi rocciosi o sabbiosi, soprattutto in terreni calcarei.
Cerastium candidissimum, una erbacea ottima per giardini rocciosi o per bordure, forma un cuscino basso e compatto di foglie grigio-argentee e fiori bianchi e stellati che sbocciano in tarda primavera.
Cerastium fontanum, con foglie lanceolate di color verde scuro, produce fiori bianchi a cinque petali profondamente dentati e sepali verdi.
Cerastium tomentosum (foto), con foglie oblunghe e spatolate, grigio-argentee, tomentose, produce fiori bianchi su esili steli ramificati. Altezza 10-15 cm.
Cerastium tomentosum var. columnae, simile alla precedente, raggiunge i 15-20 cm di altezza.

 Coltivazione

Sono erbacee ampiamente utilizzate per formare ampi tappezzamenti nelle posizioni di primo piano nelle bordure miste oppure in giardini rocciosi, muretti, scarpate, lastricati e possono essere coltivati con buoni risultati anche in vaso.

Amano i terreni asciutti, in pieno sole e si adattano bene anche a quelli meno fertili.

Al termine della fioritura è bene spuntare velocemente almeno 1/3 della vegetazione apicale.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Caryophyllaceae
Fiori:
Piccoli, bianchi, numerosissimi
Dimensioni:
Non superano i 25 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Vellutate o tomentose, piccole lanceolate o ovali, di colore verde grigio o argentate
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Al termine della fioritura
Curiosità:
Schede Correlate

Foeniculum

 Descrizione Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Apiaceae composto da pochissime specie, in campo ornamentale, la più utilizzata e appariscente è senz’altro Foeniculum vulgare “Purpureum”; una perenne robusta e […]

Armeria

 Descrizione Le poche specie di uso ornamentale meriterebbero sicuramente più attenzione per le diverse situazioni in cui potrebbero essere impiegate. Il portamento cespitoso a cuscino conferito dalle numerosissime foglie lineari […]

Phlox

 Descrizione Vi sono molte specie di queste fiorifere erbacee che possono soddisfare tutte le esigenze di ogni tipo di giardino. Nei vivai e nei garden center sono quindi reperibili innumerevoli […]