Chiastophyllum

 Descrizione

Genere comprendente una sola specie, Chiastophyllum oppositifolium (foto), queste belle sempreverdi, non sono da confondersi con altre Crassulaceae, per la fioritura costituita da innumerevoli piccolissimi fiori a campanella, giallo-oro riuniti in infiorescenze o spighe pendule, su steli robusti anche se brevi (altezza massima 20 cm). I fiori sbocciano in giugno-luglio e le foglie sono carnose e ovali con evidenti scanalature, verde chiaro e lucide. Si evidenzia anche il portamento cespitoso e arrotondato.

 Principali varietà

Chiastophyllum oppositifolium ´Jane´s Reverse´, con foglie carnose gialle dai bordi verdi e fiori ricadenti di color giallo. Altezza 15-20 cm.
Chiastophyllum oppositifolium ´Jim´s Pride´, con foglie ondulate verdi, dai margini crema e fiori riuniti in racemi color giallo oro.

 Coltivazione

Sono piante che nonostante il genere di appartenenza amano senz’altro le posizioni di mezz’ombra piuttosto che il sole diretto. Vegetano bene a ridosso di muri e rocce o addirittura nelle fessure di questi, riuscendo a vivere con poca terra, meglio se abbastanza fertile.

Irrigare moderatamente nel periodo estivo e fertilizzare moderatamente in primavera con concime organico a  lenta cessione.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Crassulaceae
Fiori:
Innumerevoli piccolissimi fiori a campanella, giallo-oro
Dimensioni:
Non superano i 25 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Carnose e ovali con evidenti scanalature
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Non necessaria
Curiosità:
Schede Correlate

Sagina

 Descrizione La piccolissima pianta che descriviamo, assomiglia più ad un muschio che ad una erbacea, ma tant’è questa è proprio la sua forza, ovvero quella di poter creare dei fittissimi […]

Pulmonaria officinalis

 Descrizione Il nome del genere deriva dal latino polmone ovvero Pulmoa, attribuito dal medico tedesco e fondatore della botanica Leonhart Fuchs (1501 – 1566). La specie officinalis è stata invece […]

Arabis

 Descrizione Piccole erbacee a cuscino o ricadenti, striscianti, appartenenti alla famiglia delle Brassicaceae, le Arabis, hanno foglie sempreverdi o semi-sempreverdi di forma ovale o ellittiche e dentellate, verde scuro o […]