Potentilla (Cinquefoglia)

 Descrizione

Vasto genere che comprende anche piante arbustive, (vedi la sezione arbusti), quelle che normalmente i giardinieri considerano le più valide per l’utilizzo in giardino. Ciò è dovuto in parte alla scarsa conoscenza del genere, ma anche alla reperibilità nei vivai delle specie erbacee (ma non per questo meno valide). In effetti le specie di potentille erbacee sono molte e tantissimi sono gli ibridi o varietà selezionate per il colore e il portamento. Una suddivisione sommaria la fanno già i giardinieri differenziandole per l’altezza: potentille da roccioso e potentille da bordo misto. Le prime sono varietà a portamento compatto e basse di statura, non più di 15-20 cm, come la Potentilla neumanniana ‘Nana’ (h 10 cm). Quelle da aiuola o bordo misto invece possono raggiungere i 40-50 cm e hanno un portamento cespitoso eretto, come la Potentilla nepalensis ‘Miss Willmott’. Le foglie sono palmate e formate da 3 a 9 foglioline (a seconda della varietà), vellutate o lievemente tomentose, verde scuro o glauche. I fiori sono a coppa appiattita, medi o grandi, in colori che variano dal bianco al rosso rubino, passando per molte sfumature di rosso e giallo. Sono portati su steli esili e ramificati, dalla fine della primavera alla fine dell’estate.

 Coltivazione

Piante rustiche che amano i terreni mediamente fertili e ben drenati in pieno sole o in mezz’ombra. Le varietà basse come abbiamo visto possono impiegarsi con successo nel giardino roccioso, badando a che non diventino troppo invadenti; le varietà alte sono l’ideale per il primo piano nel giardino country in compagnia di erbacee più alte, da disporre in posizione arretrata. Sono ottime anche se unite alle graminacee ornamentali, come Pennisetum o Festuca, alla ricerca di un effetto un po’ selvaggio. Fertilizzare in primavera con concime organico o minerale a lenta cessione, evitando l’eccesso di azoto che provoca una crescita troppo vigorosa a discapito della fioritura.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Coppa appiattita, medi o grandi
Dimensioni:
Da 15-20 cm fino a 40-50 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Palmate e formate da 3 a 9 foglioline
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Filipendula

 Descrizione Erbacee cespitose dal portamento eretto, poco conosciute e poco utilizzate, che però meriterebbero più attenzione per la facilità di coltivazione e la longevità. Le foglie sono pennate e frastagliate […]

Cephalaria

 Descrizione Genere di erbacee composto da circa 60 specie, appartiene alla famiglia delle Caprifoliaceae e la specie più adatta al giardino è Cephalaria gigantea (foto), una pianta dal portamento cespitoso, […]

Viola

 Descrizione Uno dei generi più ampi e conosciuti, che ogni anno, non termina di stupirci per il gran numero di ibridi o varietà che vengono riversati sul mercato. Sono più […]