Codonopsis

 Descrizione

Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Campanulaceae, trova nella Codonopsis clemateidea, la specie più conosciuta (nell’ambito dei veri appassionati essendo poco diffusa nei vivai). Un’erbacea dal portamento eretto e allargato (h 60 cm) che produce molti rami esili, con foglie ovali e morbide al tatto, di color verde chiaro. I fiori sono campanule pendule di un blu celeste, etereo e sfumato di bianco e sbocciano in giugno-luglio. In qualche vivaio specializzato è possibile reperire anche Codonopsis lanceolata, pianta simile nel portamento ma più alta (h 150 cm) e con fiori verdastri esternamente e bruno rossicci con spot porpora all’interno.

In foto Codonopsis ovata e tra le varie specie, oltre a quelle già menzionate, ricordiamo anche: Codonopsis pilosula, Codonopsis mollis, Codonopsis clematidea, Codonopsis convolvulacea e Codonopsis rotundifolia.

 Coltivazione

Si adattano a vegetare nelle più disparate condizioni, ma amano i terreni fertili e limosi, sia al sole sia in mezz’ombra. Sono adatte a formare gruppi o macchie all’interno di bordi misti di campagna oppure per formare coperture non troppo ampie sotto alberi o arbusti. Fertilizzare moderatamente in primavera con concime organico a lenta cessione. Per formare macchie appariscenti si consiglia di piantarle almeno una ogni 40-50 cm e irrigare in abbondanza nel periodo estivo o nei momenti asciutti.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Campanulaceae
Fiori:
Campanule pendule di un bel blu celeste
Dimensioni:
Da 50-60 cm delle varietà nane fino a 140-150 cm
Irrigazione:
Irrigare spesso, soprattutto in estate
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali e morbide al tatto
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato, anche umido
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Physostegia

 Descrizione Le varietà di questa bella erbacea, più facilmente reperibili presso i vivai, sono tutte derivate da Physostegia virginiana. Una labiata purtroppo poco utilizzata, ma che meriterebbe più attenzione per l’abbondante […]

Liriope

 Descrizione Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Asparagaceae, trova nella Liriope muscari e le sue varietà, la specie più conosciuta e utilizzata. Il portamento è cespitoso ed espanso, potendo […]

Cerastium

 Descrizione Erbacee dal portamento a cuscino e tappezzante, alcune varietà sono capaci di formare coperture molto fitte, dense e in breve tempo. Le foglie sono vellutate o tomentose, piccole lanceolate […]