Gaura

 Descrizione

Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Onagraceae, composte da una ventina di specie sono piante originarie del Nord America. La specie più utilizzata è Gaura lindheimeri(foto); una delle erbacee ornamentali tra le più conosciute oltralpe, mentre purtroppo in Italia è poco utilizzata. Si tratta di una erbacea dal portamento cespitoso eretto con piccole foglie lanceolate verdi, che in alcune varietà possono esser marginate di giallo o rosso. I lunghi steli flessuosi portano numerosi racemi di fiori medi, dall’aspetto simile a piccole farfalle bianche con calice rossastro e stami molto lunghi. La fioritura inizia in giugno e si protrae scalarmente, seguendo la crescita degli steli, fino a ottobre. L’altezza massima è di 120 cm nella varietà Gaura lindheimeri ´Summer Breeze´.

 Principali varietà

Gaura lindheimeri ´Cherry Brandy´,con fiori di un bel color rosa intenso dalla tarda estate fino ad inizio autunno.
Gaura lindheimeri ´Corrie´s Gold´, con fiori bianchi e foglie variegate, raggiunge un´altezza compresa tra i 60 e i 90 cm.
Gaura lindheimeri ´Crimson Butterfly´, una seleziona australiana con fiori color porpora. Altezza 30-45 cm.
Gaura lindheimeri ´Madonna´, con bei fiori color bianco puro con calici rosa, che fioriscono da giugno a settembre. Altezza 40-60 cm.
Gaura lindheimeri ´Rosita´, con fiori bicolore bianco e rosa, fiorisce da giugno a settembre. Altezza 70-90 cm.
Gaura lindheimeri ´Short Form´, con fiori bianchi che fioriscono da maggio ad ottobre. Altezza 40-50 cm.
Gaura lindheimeri ´Siskiyou Pink´, con fiori rosa intenso che fioriscono da gemme marroni e foglie verde scuro, screziate marrone scuro. Altezza 60-75 cm.
Gaura lindheimeri ´Sunset Dreams´, dal portamento compatto e cespuglioso, presenta fiori rosso-rosati e foglie di color verde-rossastro.
Gaura lindheimeri ´Whirling Butterflies´, con fiori color bianco puro talvolta sfumati di rosa. Altezza 60-75 cm.

 Coltivazione

Piante rustiche che vengono spesso trattate come annuali, al massimo possono raggiungere i tre anni e sono appunto considerate “erbacee a vita breve”. Si auto disseminano molto facilmente e amano i terreni fertili, ben drenati e in pieno sole; evitare l’ombra perché pur vegetando abbondantemente non produrrebbero fiori.

Sono piante ideali per i bordi misti di campagna o per formare gruppi solitari vista la lunga durata della fioritura. In primavera disporre le nuove piante in terreno lavorato profondamente e ricco, concimato con prodotti a lenta cessione.

Irrigare moderatamente durante l’estate avendo cura di non bagnare i fiori.

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Onagraceae
Fiori:
Medi, dall’aspetto simile a piccole farfalle bianche con calice rossastro e stami molto lunghi
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Piccole, lanceolate verdi, che in alcune varietà possono esser marginate di giallo o rosso.
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Meconopsis

 Descrizione Quasi mitiche, per la non facile coltivazione e la difficile reperibilità, sono diventate l’emblema di un giardinaggio colto, evoluto e un po’ “difficile”. Detto anche “papavero blu dell’Himalaya” il Meconopsis […]

Lunaria

 Descrizione Le classiche “monete del Papa” presenti in quasi tutti i vecchi giardini, avevano vita breve, al massimo le si considerava delle biennali, ma la Lunaria rediviva (foto), è invece una […]

Erinus

 Descrizione Genere di erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Plantaginaceae composto da circa una trentina di specie, trova nell´Erinus alpinus la specie più interessante e conosciuta. Erbacea dal portamento a […]