Geum

 Descrizione

L’habitat delle migliori specie ornamentali è il prato umido e le rive dei fossi della Turchia e dei Balcani, mentre la specie Geum rivale (o benedettina) è tipica di alcune rive italiane ed europee. Si caratterizzano per la foglia medio-grande, irregolare, lobata o pennate a forma di lira, verde chiaro o tenue.

L’aspetto è cespitoso, fino a formare grossi cuscini più o meno densi di foglie da cui si sviluppano steli eretti o penduli alle estremità, lievemente pelosi, che per gran parte dell’estate portano fiori semplici o doppi, a coppa (delle rosette), colorati di arancio, giallo e rosso passando per molte sfumature di questi.

Gli ibridi di Geum coccineum (foto) e Geum chiloense, hanno colorazioni brillanti e intense, quindi la fioritura è abbondante e duratura. Le altezze variano dai pochi centimetri (10-15) di alcune varietà adatte al roccioso, fino a 70-80 cm degli ibridi.

 Altre specie e varietà

Geum aleppicum, dal portamento eretto, con steli pelosi sui quali, da maggio a luglio, compaiono fiori giallo limone a 5 petali.
Geum ´Blazing Sunset´, con verdi foglie basali e fiori doppi rosso brillante. Altezza 50-60 cm.
Geum ´Borisii´, con fiori arancioni che fioriscono di continuo da maggio a settembre. Altezza 25-30 cm.
Geum ´Dolly North´, con grandi fiori arancione semidoppi. Altezza 60-70 cm.
Geum ´Flames of Passion´, con foglie verde scuro, steli rosso vino e fiori semidoppi rosso scarlatto.
Geum ´Fireball´, con fiori semidoppi di colore giallo dorato, soffusi di arancione verso i bordi dei petali.
Geum ´Georgenberg´, con foglie reniformi dai bordi ondulati e fiori semidoppi color albicocca. Altezza 50-60 cm.
Geum ´Lady Stratheden´, con foglie reniformi, tomentose e fiori semidoppi giallo sole che compaiono in abbondanza su fusti ramificati. Altezza 40-60 cm.
Geum ´Lemon Drops´, con verdi foglie pennate e fiori gialli con sepali di color marrone-verdastro.
Geum magellanicum, specie selvatica originaria del Cile, presenta foglie lucide e dentate e fiori semplici rosso-arancio.
Geum ´Mrs. J. Bradshaw´, una cultivar caratterizzata da foglie che formano un basso cuscino e fiori semidoppi dall´arancione al scarlatto.
Geum ´Nordek´, cultivar da porre in sole, presenta foglie irregolarmente lobate e fiori estivi arancione. Altezza 30-35 cm.
Geum ´Totally Tangerine´, con fogliame verde intenso e compatto e dall´abbondante fioritura di color albicocca.
Geum triflorum, dai fiori rosa-violacei che al termine della fioritura, mutano in caratteristici pennacchi di piume grigie.
Geum urbanum, una specie selvatica, che la si può trovare in prati, boschi o lungo i bordi della strada, presenta foglie basali lobate e dentate e fiori gialli a cinque petali, portati da esili steli.

 Coltivazione

Amano i terreni fertili e umidi, in pieno sole, ma possono vegetare bene anche in mezz’ombra dove però forniscono fioriture più limitate. Si tratta di erbacee rustiche da coltivare preferibilmente in bordure e aiuole accanto ad altri fiori dai colori contrastanti.

Sono considerate perenni “a vita breve”, anche se possono agevolmente superare i tre anni di vita dall’impianto. Per un buon effetto di copertura si consiglia di disporre le piante a 30-35 cm l’una dall’altra.

Si consiglia di recidere gli steli sfioriti per stimolare la nuova vegetazione e concimare preferibilmente in primavera e in autunno con fertilizzante organico tipo letame in polvere o compost ben maturo.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Semplici o doppi, a coppa
Dimensioni:
Da 15-20 cm fino a 50-70 cm
Irrigazione:
Irrigare spesso, soprattutto in estate
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Medio-grande, irregolare, lobata o pennate a forma di lira
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato, anche umido
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Incarvillea

 Descrizione Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Bignoniaceae trova nella Incarvillea delavayi (foto), la specie più conosciuta; una erbacea di aspetto cespitoso con foglie pennate, da ovali a oblunghe, […]

Pachysandra

 Descrizione Uno dei generi di erbacee perenni tra i più utilizzati dai giardinieri di tutto il mondo il cui aspetto è di piante striscianti o comunque prostrate al terreno. La […]

Primula

 Descrizione Il genere Primula è uno dei più vasti e comprende specie annuali biennali e ovviamente perenni. Si va da piante estremamente facili da coltivare come la Primula denticulata, ad […]