Gypsophila

 Descrizione

Genere di erbacee perenni che comprende sia specie nane e non più alte di 10-15 cm, come Gypsophila repens (foto) e Gypsophila cerastioides, questa non più alta di 5 cm, sia specie adatte alla bordura alte più di 100 cm come Gypsophila paniculata. Mentre le prime hanno un portamento a cuscino compatto e prostrato, le altre sono vigorose con una fitta ramificazione e piccole foglie lineari verde grigio. I fiori sono minuti, bianchi o rosati a seconda della specie o varietà, portati sulle sottili ramificazioni in piena estate. Ne consegue che l’aspetto della pianta fiorita è quello di eterea nuvola, tanto che la Gypsophila paniculata viene anche chiamato fiore della nebbia. Nelle specie nane, come in Gypsophila cerastioides, i fiori sono più grandi e larghi fino a 1,5 cm, portate in infiorescenze lasse in primavera.

 Altre specie e varietà

Gypsophila aretioides, con piccole foglie ovali grigio-verdi che formano un cuscino compatto tappezzante e fiori bianchi o rosa pastello che sbocciano a giugno.
Gypsophila briquetiana, con foglioline strette e carnose, formano ampi cuscini e fioriscono in giugno con fiori abbastanza grandi, bianchi o rosa pallido, venati di viola. Altezza 2-8 cm.
Gypsophila fastigiata ´Silverstar´, con fiori stellati bianchi e profumati, che compaiono in luglio-agosto su fusti eretti, al di sopra di un basso ciuffo di strette foglie grigio-verdi.
Gypsophila muralis, con strette foglie verde brillante e fiori rosa pastello che sbocciano in maggio-giugno. Altezza 15-20 cm.
Gypsophila nana, dal portamento basso e compatto, presenta foglie verde brillante e deliziosi fiori rosa che compaiono su corti steli in maggio-giugno. Una specie ideale da giardino roccioso.
Gypsophila pacifica, con foglie di color verde-bluastro e lunghi steli ramificati sui quali sbocciano fiori estivi bianchi o rosa. Altezza 90-120 cm.
Gypsophila paniculata ´Bristol Fairy´, dal portamento ramificato con esili fusti e sottili foglie grigio-verdi, produce fiori doppi di color bianco puro in estate. I fiori vengono spesso usati come riempitivo nei bouquet e nelle composizioni floreali.
Gypsophila paniculata ´Compacta Plena´, simile alla precedente, tranne che nel colore dei fiori, che in questa cultivar sono bianco-rosati o rosa. Altezza 40-50 cm.
Gypsophila paniculata ´Fairy Perfect´, anch´essa simile alla precedente, presenta fiori doppi rosa, che formano delle “nuvole” colorate molto compatte.
Gypsophila repens ´Rosa Schönheit´, sempreverde con foglie verde-blu, ha fusti ramificati ispidi e per tutta l´estate, produce piccoli fiori rosa arrotondati.
Gypsophila repens ´Rosea´, perenne nana, forma un cuscino basso di foglie grigio-verdi e produce piccoli fiori stellati rosa tenue a partire dalla tarda primavera. Altezza 20-40 cm.
Gypsophila tenuifolia, una specie di lenta crescita, con fogliame nano aghiforme e fiori dal bianco al rosa pallido che compaiono su steli alti circa 10-15 cm.

 Coltivazione

Piante di facile coltivazione che amano terreni fertili e senza ristagni. Le specie e varietà alte, sono quindi indicate per formare bordi misti e ampie macchie, anche sotto alberelli che non  provochino una eccessiva ombra.

Le Gypsophila nane, sono l’ideale per giardini rocciosi, muretti a secco o aiuole rialzate in terreno sciolto e drenante in pieno sole. La Gypsophila paniculata è ottima anche come fiore da taglio e viene utilizzata spesso nelle composizioni floreali accanto alle rose.

Tutte si avvantaggiano di una leggera concimazione primaverile a base di fertilizzante organico o minerale a lenta cessione. Irrigare moderatamente nei periodi caldi.

 

Gypsophila cerastioides

Bella perenne tappezzante, adatta a formare cuscini lievemente ricadenti su vasi e rocciosi. Foto Vivaio Alpinia

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Caryophyllaceae
Fiori:
Piccoli, bianchi o bianco rosati, a seconda della specie e varietà
Dimensioni:
Da 10-15 cm delle varietà nane fino a 80-120 cm
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Piccole foglie lineari verde grigio
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Leontopodium

 Descrizione Il Leontopodium alpinum (foto), detta anche “Stella alpina” o “Edelweiss”, sono i più conosciuti fiori di montagna che possono essere coltivati anche in bassa quota. Ricordiamo che si tratta […]

Arenaria

 Descrizione Genere di piante erbacce appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae, trova nell´Arenaria montana (foto), la specie più coltivata. Purtroppo solo conosciuta come erbacea adatta ai vasi per decorare balconi e […]

Rudbeckia

 Descrizione È difficile privarsene, sono troppe le qualità di queste robuste composite: innanzitutto la facilità di coltivazione, quindi l’esuberante fioritura medio-tardiva, ovvero che si presenta a fine estate, quando nel […]