Helenium

 Descrizione

Erbacee dal portamento cespitoso ed eretto, sono reperibili nei vivai specializzati soprattutto ibridi di varie specie, tutti selezionati per l’abbondanza della fioritura e le colorazioni intense dei fiori. I fiori infatti, sono simili a margherite, spesso con disco centrale marrone o arancio, mentre l’esterno è rosso, arancio, giallo, e in molte sfumature di questi a seconda della varietà. Le foglie sono lanceolate riunite a formare rosette basali da cui si ergono gli alti steli fioriti che in certe varietà possono arrivare a 150 cm di altezza. Tra le varie specie ricordiamo: Helenium autumnale, Helenium bigelovii, Helenium flexuosum, Helenium hoopesii e Helenium puberulum.

Coltivazione

Gli Helenium, sono piante di facile coltivazione, essendo adattabili in quasi tutti i tipi di terreno, anche se moderatamente umido. Per fiorire bene vogliono una esposizione in pieno sole e sono piante ideali per formare gruppi numerosi in bordi misti o aiuole, avendo cura di disporre 1 pianta ogni 40 cm per ottenere un aspetto estetico valido. Fertilizzare con concime organico in primavera e estate, irrigare moderatamente e con regolarità dalla primavera all’autunno. Al termine della fioritura è bene cimare gli steli sfioriti.

 

Helenium ´Double Trouble´

 

Helenium ´Moerheim Beauty´

Erbacee alte e vistose che danno il meglio a metà, fine estate, con una ricca fioritura rossa, arancio o gialla, secondo le varietà. Questa in particolare ha appena sbocciato i primi fiori.

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asteraceae
Fiori:
Simili a margherite, spesso con disco centrale marrone o arancio
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lanceolate, riunite a formare rosette basali
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Oxalis

 Descrizione Da non confondersi con il trifoglio, queste erbacee hanno avuto alterni momenti di gloria e altri di oblio. Conosciute come acetoselle, sono delle tuberose, bulbose o rizomatose di piccole […]

Brunnera

 Descrizione Genere di erbacce appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae sono originarie del Caucaso e della Siberia. La specie più conosciuta è Brunnera macrophylla, detta anche myosotis del caucaso, una erbacea dal […]

Coreopsis

 Descrizione Genere che comprende numerose specie di Asteraceae vivaci e dalle fioriture prolungate. Il portamento è spesso cespitoso eretto, come Coreopsis grandiflora, ma non mancano le specie prostrate e striscianti […]