Kirengeshoma

 Descrizione

Lontanamente imparentate alle ortensie, queste Hydrangeaceae sono pochissimo utilizzate e conosciute; la rappresentante più facile da reperire nei vivai specializzati è Kirengeshoma palmata (foto), dal portamento eretto e con qualche ramo ricadente. Le foglie sono lobate e dentate, verde scuro. I fiori, che sembrano fatti di cera, sono campanule gialle di media dimensione, sbocciano al termine dell’estate e possono fiorire fino ai geli. L’altezza massima è di 80 cm.

 Altre specie e varietà

Kirengeshoma palmata Koreana Group, una erbacea perenne con verdi foglie palmate e fiori giallo pallido, su steli marroni, che sbocciano in tarda estate ed inizio autunno. Altezza 60-70 cm.

 Coltivazione

Sono piante che amano l’ombra o comunque un lieve ombreggiamento, i terreni freschi e ricchi di humus. Quindi, queste originali erbacee si inseriscono perfettamente nel sottobosco fertile e ricco di strame fogliare e se ben coltivate possono vegetare per molti anni.

Fertilizzare con compost o letame disidratato in autunno e primavera ed irrigare moderatamente nei periodi asciutti o di gran caldo.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Hydrangeaceae
Fiori:
Sembrano fatti di cera, sono campanule gialle di media dimensione
Dimensioni:
Non superano i 70-80 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico. Solfato di ferro all'occorrenza
Foglie:
Lobate e dentate, verde scuro
Esposizione:
Ombra o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, non argilloso e ricco di humus
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Platycodon

Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Campanulaceae trova nella Platycodon grandiflorus (foto), la specie più utilizzata; una pianta di sicuro effetto nel giardino, soprattutto se piantata in un folto gruppo. […]

Helleborus niger

 Descrizione Comunemente chiamata Rosa di Natale, Helleborus niger è una pianta da fiore sempreverde della famiglia delle Ranunculaceae. Il nome deriva dalle parole greche Helein che significa ferita e Bora […]

Actaea

 Descrizione Portamento cespitoso, simile all’Astilbe, con foglie lobate e dentate, verde scuro. I fiori poco appariscenti sono in genere bianchi, piccoli, riuniti in infiorescenze all’apice di steli allungati, non troppo […]