Lamium

 Descrizione

Erbacee vigorose con foglie persistenti o semi persistenti dal portamento tappezzante o comunque basso e allargato; le foglie sono ovali lievemente dentate. La varietà più diffusa è il Lamium maculatum album, che sul fogliame verde presenta macchie argentee o biancastre; quasi tutte le varietà di Lamium maculatum hanno foglie, maculate, bordate o screziate di verde chiaro, bianco argenteo, o giallo. I fiori sono bilabiati, piccoli con i petali superiori rivolti in basso bianchi o rosati, (a seconda della varietà), riuniti in infiorescenze all’apice di brevi steli a volte assai numerosi.

 Altre specie e varietà

Lamium album, con foglie triangolari dalla base arrotondata, finemente dentate ai margini e fiori bianchi, prodotti in infiorescenze sulla parte superiore del gambo. Altezza 50-100 cm.
Lamium galeobdolon, stolonifera, impiegata come tappezzante, presenta verdi foglie ovato-cordate e fiori gialli screziati di marrone, che sbocciano in tarda primavera. Altezza 30-60 cm.
Lamium galeobdolon ´Herman´s Pride´, ideale per le zone d´ombra, presenta foglie ampiamente variegate grigio-argento e fiori (in gran quantità) di un giallo molto intenso.
Lamium galeobdolon ´Variegatum´, cultivar simile alla precedente, presenta foglie variegate in maniera meno marcata. Altezza 40-70 cm.
Lamium garganicum, un´ottima pianta da bordura con foglie verde scuro e fiori rossi che sbocciano a maggio-giugno. Altezza 10-15 cm.
Lamium maculatum ´Anne Greenaway´, con splendido fogliame verde chiaro, dai margini giallo-argento, sormontato da fiori lilla-malva in tarda primavera.
Lamium maculatum ´Pink Pewter´, con foglie argentee dal bordo verde e grappoli di fiori rosa salmone che compaiono in primavera. Altezza 15-20 cm.
Lamium orvala (foto), anch´essa un´ottima pianta da bordura, con foglie verde scuro e fiori porpora, striati e maculati di bianco all´interno dei petali. Sbocciano a aprile-maggio; altezza 50-80 cm.
Lamium orvala ´Silva´, con fiori rosa-porpora, tipici della specie e foglie verdi con evidenti nervature color argento. Altezza 40-60 cm.

 Coltivazione

Amano i terreni ombrosi o semi ombreggiati, umidi e fertili, non troppo argillosi. Nelle condizioni ottimali si rivelano piante copri suolo eccezionali, talvolta anche troppo.

Si consiglia di cimare le piante dopo la fioritura per stimolare la vegetazione e una seconda emissione di fiori.

Ricordiamo che sono piante spesso invadenti, con gli stoloni che tendono a occupare le aiuole anche dove non previsto.

Fertilizzare  con stallatico ben maturo o compost e irrigare moderatamente nei periodi asciutti e caldi.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Lamiaceae
Fiori:
Bilabiati, piccoli con i petali superiori rivolti in basso
Dimensioni:
Dai 10 ai 100 cm secondo la specie o varietà
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Maculate, bordate o screziate di verde chiaro, bianco argenteo, o giallo
Esposizione:
Ombra o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Al termine della fioritura
Curiosità:
Schede Correlate

Helleborus

 Descrizione Si tratta di uno dei generi più apprezzati, ma ancora troppo poco utilizzati nei giardini italiani, dove ci si limita spesso al solo Helleborus niger; mentre sono molte le […]

Senecio cineraria

 Descrizione Coltivata sopratutto nel nord Italia, come pianta annuale, la Senecio cineraria è una perenne, che riesce se ben protetta, a superare le fredde temperature invernali. Si tratta di una […]

Alstroemeria

 Descrizione Piante particolarmente appariscenti in fioritura, vigorose e dal portamento da eretto a ricadente. I fiori sono imbutiformi, affascinanti per le colorazioni intense che vanno dal rosso brillante al giallo […]