Lobelia

 Descrizione

Erbacee dal portamento eretto con foglie lanceolate che formano cespi basali, talvolta folti, da cui si allungano steli più o meno robusti, che portano infiorescenze ricche di fiori bilabiati molto appariscenti per le intense colorazioni, che vanno dal bianco di Lobelia siphilitica, all’ampia gamma di rossi delle varietà di Lobelia speciosa.

 Altre specie e varietà

Lobelia chinensis, una bella tappezzante con foglioline lanceolate e fiori estivi rosa pallido, è una delle 50 erbe fondamentali nella medicina tradizionale cinese. Altezza massima 4-5 cm.
Lobelia erinus, con foglie strette, lineari, seghettate e fiori bilabiati da aprile a giugno, con colori blu, viola, viola, rosso e rosa, secondo la cultivar. Altezza 15-25 cm.
Lobelia excelsa, erbacea perenne di montagna, originaria del Cile, presenta foglie strette grigio-verdi e fiori riuniti in racemi rosso-arancio, da primavera ad inizio autunno. Altezza 120-180 cm.
Lobelia laxiflora, con foglie lunghe, strette, finemente dentate e fiori tubolari dal giallo al rosso-arancio.
Lobelia laxiflora var. angustifolia, con fogliame stretto e lineare su di un basso arbusto erbaceo e fiori tubolari arancione, con prominente labbro inferiore giallo. Altezza 50-60 cm.
Lobelia x speciosa ´Hadspen Purple´, con foglie verde chiaro e fiori rosa shocking.
Lobelia x speciosa ´Pink Flamingo´, con alti steli con fiori rosa shocking nel mese di agosto e settembre e fogliame verde scuro. Altezza 80-90 cm.
Lobelia x speciosa ´Russian Princess´, con foglie e steli color bronzo e fiori rosa shocking da luglio a settembre. Altezza 80-90 cm.
Lobelia x speciosa ´Tania´, con foglie e steli bruno-verdi e fiori viola-porpora sul finire dell´estate. Altezza 60-70 cm.
Lobelia x speciosa ´Vedrariensis´, con foglie verde scuro, talvolta con sfumature rossastre e fiori viola-porpora su steli alti 80-90 cm, da agosto ad ottobre.
Lobelia tupa, con foglie e steli color verde salvia e fiori rosso vivo a partire da luglio.
Lobelia valida (foto), con foglie verde chiaro, sparse lungo i rami, sono piatte, morbide e con bordi grossolanamente dentati. I fiori che crescono sulla parte superiore dei fusti, sono azzurro-blu con òa gola gialla. Altezza 40-60 cm.
Lobelia valida ´True Blue´, simile alla precedente, ma con fiori blu intenso.

Da non dimenticare la Lobelia cardinalis, una stupenda pianta acquatica presente nella relativa sezione.

 Coltivazione

Non tutte le Lobelia possono essere coltivate in clima continentale, ma la maggior parte può vegetare bene, con opportune attenzioni. Per esempio il terreno che deve essere umido e fertile, particolarmente ricco di humus. Sono piante che danno il meglio di se accanto agli specchi d’acqua o ai fossati, ma possono vivere bene anche in vaso, avendo l’accortezza di rincasarle d’inverno.

In Pianura Padana è meglio spargere un buon strato di pacciamatura in autunno, fatta di strame fogliare o humus e torba.
Concimare con letame disidratato o compost maturo in primavera, irrigare le piante con regolarità e recidere gli steli sfioriti.

 

Lobelia siphilitica

Erbacea perenne delle più belle e appariscenti, da porre accanto all’acqua o in terreni fradici

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Campanulaceae
Fiori:
Infiorescenze ricche di fiori bilabiati molto appariscenti
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare spesso, soprattutto in estate
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lanceolate che formano cespi basali
Esposizione:
Sole o mezz´ombra, al riparo dai freddi venti del Nord
Temperature:
Fino a -10 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato, anche umido
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Linaria

 Descrizione Genere poco conosciuto ma ricco di sorprese, come la Linaria aeruginea, una specie che ha dato vita ad alcune varietà molto interessanti per il giardino roccioso. Per esempio Linaria aeruginea […]

Linum

 Descrizione Piante conosciute in tutto il mondo per la fibra che ne deriva, nelle specie e varietà ornamentali, questo genere di piante, producono più fiori e a lungo. Hanno portamento […]

Arnica

 Descrizione Erbacee tipiche dell’ambiente montano e conosciute per le qualità curative, hanno poca fama tra i giardinieri e alcune meriterebbero più attenzione. Come Arnica chamissonis, forse la specie più ornamentale, […]