Malva

 Descrizione

Piante conosciute per l’uso erboristico, ma poco o nulla per l’impiego che possono e dovrebbero avere nel giardino più ornamentale. Per esempio Malva sylvestris subsp. mauritiana (foto), è una delle più fiorifere, che fa sbocciare i suoi larghi fiori violetti dalla fine di maggio fino a settembre.

Una specie un po’ meno appariscente ma pur sempre bellissima è Malva moschata, anche questa con portamento arbustivo eretto, con steli robusti che si sorreggono senza bisogno di tutori. I fiori di quest’ultima sono rosa tenero, anch’essi riuniti in infiorescenze non troppo fitte. Ambedue possono raggiungere l’altezza di 100 cm e la mauritiana può superare anche i 120 cm. Le foglie sono arrotondate e lobate che in moschata diventano profondamente incise.

  Altre specie e varietà

Malva alcea var. fastigiata, con foglie verdi profondamente lobate e fiori rosa chiaro a cinque petali, vistosamente dentellati. Altezza 60-120 cm, per 30-45 cm di larghezza.
Malva moschata f. alba, con fiori setosi color bianco perla, fiorisce dall´estate fino all´inizio dell´autunno. Altezza 60-100 cm.
Malva moschata ´Appleblossom´, con foglie verde scuro e fiori di color rosa pastello, con petali dai margini lievemente frastagliati. Altezza 50-80 cm, distanza fra le piante 40-60 cm.
Malva moschata rosea, dal portamento molto ramificato, presenta foglie basali reniformi, mentre quelle superiori sono palmate. I fiori sono bianco-rosati, setosi e a cinque petali e fioriscono da luglio a settembre. Altezza 60-90 cm per 45-60 di larghezza.
Malva moschata ´White Perfection´, con foglie basali lobate e fiori bianco puro con stami rosa, raggiunge da adulta un´altezza massima di 50-60 cm.
Malva ´Sweet Sixteen´, con fiori rosa acceso, che fioriscono dalla fine di giugno fino a settembre, presenta foglie verde chiaro. Altezza 80-90 cm.
Malva sylvestris ´Mystic Merlin´, con fiori rosa-malva, venati porpora, sono prodotti in abbondanza da inizio estate. Altezza 70-90 cm.
Malva sylvestris ´Primley Blue´, con grandi fiori viola-bluastro con venature più scure, prodotti per tutta l´estate e grandi foglie lobate grigio-verdi.
Malva sylvestris ´Windsor Castle´, con foglie cordate a 3-7 lobi e fiori viola con venature più scure, che fioriscono dall´estate all´utunno. Altezza 100-120 cm.
Malva sylvestris ´Zebrina´, con fiori di un delicato rosa presenta petali venati porpora. Altezza 60-120 cm per 45-60 cm di larghezza.

 Coltivazione

Erbacee adatte ai terreni fertili e ben drenati, possono vegetare con minor vigoria e produzione di fiori anche in locazioni più asciutte e povere. Per mantenere le piante rigogliose si consiglia di evitare che dopo la fioritura avvenga la produzione di semi, quindi cimare subito, appena gli steli sono sfioriti.

Per formare macchie appariscenti si consiglia di piantarle almeno una ogni 30-40 cm. Irrigare abbondantemente per tutta la stagione vegetativa e soprattutto nei momenti di caldo secco, anche per evitare la “ruggine”, una comune malattia delle malve, favorita dai terreni troppo asciutti.

Sono piante ideali per i giardini country o negli orti-giardino dove mescolare queste erbacee agli ortaggi per un sicuro effetto estetico. 

Fertilizzare in primavera con concime organico a lenta cessione.

 

Malva mauritiana

Una bella malva che farà un figurone nel bordo misto. Gli erboristi utilizzano i suoi fiori al posto di Malva sylvestris, perchè la mauritiana mantiene un bel colore porpora da essiccata mentre la specie selvatica sbiadisce notevolmente. I principi attivi pare siano i medesimi…non scandalizzatevi, sono moltissime le erbe di uso erboristico che vengono vendute sotto altri nomi. Un altro esempio: l´echinacea angustifolia, ma spesso si tratta di Echinacea purpurea. 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Larghi fiori violetti dalla fine di maggio fino a settembre
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Arrotondate e lobate
Esposizione:
Sole o mezz´ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Fiori e foglie sono utilizzate in erboristeria
Schede Correlate

Vinca

 Descrizione Sicuramente meno utilizzate di un tempo, rimangono comunque tra le principali erbacee tappezzanti adatte a formare coperture omogenee e fitte nel sottobosco o nella mezz’ombra. Sono due le specie […]

Tricyrtis

 Descrizione Stupende erbacee, che meriterebbero senz’altro più attenzione per la fioritura originale e il periodo in cui si manifesta, ovvero fine estate ed inizio autunno. I fiori infatti sono piuttosto […]

Anaphalis

 Descrizione Genere di erbacee dal portamento eretto e cespitoso. Foglie lanceolate verdi argentate, dense sui fusti eretti e semplici. I fiori hanno un aspetto curioso, sono di consistenza cartacea, piccoli […]