x
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi la policyDisabilita Cookies
 >> HOME  >> Graminacee
Nel giardino le Graminacee ornamentali sono le piante di uso più recente. Il loro aspetto riporta la mente agli habitat selvaggi battuti dal vento e dalle vedute infinite. Le grandi praterie americane del nord ovest, la Mongolia, le highland scozzesi, ma anche le praterie alpine o alcune scogliere mediterranee. In effetti si tratta di piante provenienti da ogni angolo del globo, quasi tutte appartenenti alla famiglia delle Gramineae-Poaceae.

In passato erano utilizzate con parsimonia e solo allo scopo di “riempire” o dare volume a bordi misti ed aiuole. Ora il loro impiego è più diretto ad esaltarne le trame e la testura, nonché le numerose e intriganti colorazioni che vanno dal verde brillante al bronzo al rosso, passando per un’ampia gamma di gialli, avorio, grigi e grigi blu, anche con effetti metallici piuttosto pronunciati. Hanno un momento in cui le tonalità si esaltano dovute ai primi freddi dell’autunno. Diventando quindi indispensabili per rendere interessante il giardino proprio in un momento in cui le fioriture stanno praticamente terminando.

Le graminacee ornamentali si adattano perfettamente sia ai giardini moderni e che in quelli country o di campagna di aspetto più naturale. I loro effetti, anche dinamici, perché si muovono con un alito di vento, le rendono altresì interessanti per giardini concettuali. Non dovrebbero mancare in tutte le situazioni in cui servono piante rustiche capaci di adattarsi al caldo e all’asciutto oppure all’opposto accanto a laghetti e ruscelli. Non mancano le specie e le varietà compatte che possono vegetare perfettamente in vasi e contenitori, sia caduche che sempreverdi.

Amano il sole ma alcune varietà adorano l’ombra e diventano necessarie per molte realizzazioni “difficili”. Tutto sommato le graminacee ornamentali sono piante facili da gestire, con una sola potatura all’anno si elimina la parte aerea deperita al termine dell’inverno. Ogni tre o cinque anni si possono suddividere i cespi formando altre piante. Per ogni singola pianta che trovate in elenco, sono presenti le schede descrittive, le note di coltivazione e i vivai dove trovarle in vendita.