Hibiscus (Ibisco)

 Descrizione

Ampio genere di arbusti e alberelli, sempreverdi o caduchi, appartenenti alla famiglia delle Malvaceae. Sono piante originarie degli Stati Uniti, Cina, Giappone, India, e anche dell’area mediterranea. I fiori degli Hibiscus, sono imbutiformi, grandi (anche 15-18 cm di diam), solitari, semplici o doppi in diversi colori, a seconda della specie e varietà. Di solito la fioritura è molto appariscente, spettacolare e duratura, anche per tutta l’estate, anche se i singoli fiori hanno una durata breve, talvolta di un solo giorno o di poche ore. Non sono profumati. La foglia è lucida, verde, di forma cuoriforme o ovale o palmato-partite, con margini lievemente dentati e l’apice acuminato. In molte specie sono sempreverdi, in alcune caduche. Il portamento è quello di un grosso arbusto o un alberello che nei paesi di origine raggiunge facilmente i 5-6 mt di altezza, ma non mancano le specie nane, queste non superano il metro di altezza, così come quasi tutte le varietà coltivate da interno, piuttosto compatte e basse.

In campo ornamentale gli ibischi più usati e conosciuti sono senza dubbio le molte varietà di Hibiscus rosa-sinensis e Hibiscus syriacus. A questo genere appartiene anche una bellissima pianta acquatica, la Hibiscus moscheutos, conosciuta anche come ibisco palustre.

 Coltivazione

Ad esclusione di Hibiscus syriacus (vedi sezione arbusti) e delle sue varietà si tratta di piante di origine tropicale, quindi adattabili alla vita in appartamento o in locali chiusi e protetti d’inverno, dove la temperatura invernale non scende sotto gli 8-10 °C. In questo caso però non è da escludere la caduta delle foglie; solo mantenendo le piante ad almeno 15-17 °C è possibile che gli Hibiscus rimangano sempreverdi. Amano una illuminazione intensa e una buona disponibilità di acqua, soprattutto nel periodo estivo. Il terreno ideale è fertile e ben drenato, costituito da una buona quantità di terriccio pronto, circa 2/3, a cui si aggiunge un terzo di humus o compost o terriccio di foglie (faggio) e un po’ di sabbia. Prestare molta attenzione al drenaggio, perché anche se gli Hibiscus amano l’acqua preferiscono non avere le radici sempre fradice, quindi di tanto in tanto è bene lasciare asciugare bene il terreno. Con l’arrivo della stagione calda è possibile esporre le piante in giardino o terrazza avendo cura di evitare il sole diretto o le correnti fredde. Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o compost evitando gli eccessi di azoto e durante l’estate somministrare ogni 20 giorni un complesso minerale liquido o in polvere. Le potature si effettuano a fine inverno per eliminare la vegetazione o i rami danneggiati. Controllare almeno una volta all’anno (fine inverno) la crescita radicale ed eventualmente provvedere al loro rinvaso aumentando la dimensione del vaso di un paio di misure.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Solitari, semplici o doppi in diversi colori
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i 5-6 mt di altezza
Irrigazione:
Irrigare spesso, soprattutto in estate
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico, integrare nel periodo caldo con poco concime minerale
Foglie:
Lucida, verde, di forma cuoriforme o ovale
Esposizione:
Sole
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, d'inverno non scendere sotto i 10 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
A fine inverno per stimolare la nuova fioritura
Curiosità:
Schede Correlate

Begonia Dragon Wing Red

 Descrizione Un particolare ibrido di begonia, caratterizzato da un aspetto ricadente e con una abbondante fioritura estiva e autunnale. Molto vigorosa e ben ramificata, ideale per cesti appesi è indicata […]

Dracaena

 Descrizione Questi arbusti o alberi appartengono ad una delle più vaste famiglie botaniche, le Asparagaceae. Quindi parenti alla lontana di tulipani, Lilium, Sansevieria e Muscari. In particolare le Dracaena sono […]

Hibiscus

 Descrizione Ampio genere di arbusti e alberelli, sempreverdi o caduchi, appartenenti alla famiglia delle Malvaceae. Sono piante originarie degli Stati Uniti, Cina, Giappone, India, e anche dell’area mediterranea. I fiori […]