Aloe variegata

 Descrizione

Conosciuta un tempo con il soprannome di Aloe Tigre, la Aloe variegata appartiene alla famiglia delle Asphodelaceae, ed è originaria della Namibia e di alcune zone del Sudafrica.

Le foglie sono disposte a rosetta e presentano delle striature o punteggiature di colore più chiaro rispetto alla foglia. Di questa specie esistono, molte cultivar e ibridi, che si differenziano dalla specie tipo, per il colore sia delle foglie sia delle striature, l´altezza e il diametro.

Caratteristiche comuni a tutta la specie, sono le foglie carnose, lanceolate e talvolta la presenza di spine lungo i margini. L´infiorescenza si erge su di uno stelo dal centro della rosetta, portando fiori di color arancione o rosso.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Piante amante del caldo, non tollera temperature inferiori ai 5-6 °C, quindi mentre nell´Italia del Sud, può essere messa a dimora anche all´esterno, nel resto d´Italia è meglio coltivarla in vaso, in modo da poterla ricoverare in ambiente riparato durante la stagione invernale.

L´Aloe variegata gradisce sia la mezz´ombra sia il sole diretto, in terreni ben drenati e con una buona percentuale di sabbia. Le annaffiature dovranno essere effettuate solo a terreno completamente asciutto da qualche giorno durante il periodo vegetativo, mentre dovranno essere diradate durante il ricovero invernale se messe a dimora in ambienti freschi, altrimenti nebulizzare sporadicamente in caso di ambienti caldi e secchi, tipici degli appartamenti.

 Altre specie del genere Aloe

    Aloe peglerae

    Aloe ferox

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asphodelaceae
Fiori:
Arancione o rossi
Dimensioni:
40-50 cm se coltivate all'esterno e più contenute se coltivate in vaso
Irrigazione:
Settimanale nel periodo estivo e ogni 2-3 settimane nel restante periodo
Concimazione:
Foglie:
Carnose, lanceolate, disposte a rosetta e con striature
Esposizione:
Pieno sole o mezz'ombra
Temperature:
Minima 5-6 °C
Terreno:
Sciolto e ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Un tempo era conosciuta con il nome Aloe Tigre
Schede Correlate

Crassula Buddhas Temple

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Crassula “Buddha´s Temple”, è un ibrido tra la Crassula pyramidalis and Crassula perfoliata var. minor. Pianta dall´aspetto molto particolare, forma una rosetta colonnare, […]

Chamaecereus

 Descrizione Genere di piante grasse appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, sono originarie delle zone pre-andine dell´Argentina ed è composto da un´unica specie: Chamaecereus silvestrii. Si presenta come dei bassi cespugli, […]

Kalanchoe

 Descrizione Piante grasse appartenenti alla famiglia delle Crassulaceae, le Kalanchoe sono molto conosciute ed impiegate come piante ornamentali d´appartamento, sia per il bel portamento, sia per la fioritura molto colorata. […]