Aporocactus

 Descrizione

Genere di piante grasse originarie dell´America centrale e meridionale appartiene alla famiglia delle Cactaceae. Tra le varie specie, la più nota e coltivata è l´Aporocactus flagelliformis chiamato anche Cactus coda di topo; i fusti piccoli generalmente formati da sei costolature, possono essere striscianti, cadenti o retti e sono completamente ricoperti di piccole spine. Sulla sommità dei verdi fusti, nella tarda primavera, sbocciano dei caratteristici e vistosi fiori di color rosso violaceo.

 Principali specie

Aporocactus conzattii, con fusto composto da 8-10 piccole coste, ricoperto da numerose spine, ha portamento prostrato o strisciante e raggiunge mediamente il metro di lunghezza. I fiori compaiono in estate e sono di color rosso vivo.
Aporocactus flagelliformis, con fusti grigio-verdi, striscianti o prostrati, raggiungono mediamente i 2 metri di lunghezza. Presentano basse costolature, numerose spine giallastre e fiori diurni ed estivi di colore rosso-viola.
Aporocactus flagriformis, con piccoli fusti, di 1-1,5 cm di diametro per 60-70 cm di lunghezza, di color grigio-verde. Presenta coste poco evidenti, con areole che portano sia spine radiali si spine centrali. Fiorisce sul finire della primavera con fiori rosso-violacei.
Aporocactus martianus, anch´essa con fusti  striscianti o prostrati, lunghi oltre il metro, con spine radiali e centrali, fiorisce all´inizio dell´estate, con fiori  rosso-violacei, imburiformi.

 Coltivazione

Le Aporocactus amano la luce diretta del sole e necessitano di essere ricoverate in un ambiente al riparo dal freddo eccessivo durante la stagione invernale.

Il terreno come per la quasi totalità delle piante grasse, dovrà essere ben drenato, per evitare ristagni d´acqua; terreno specifico per piante grasse oppure una miscela di torba, sabbia e ghiaia o altro materiale a grana grossa per aumentare la granulometria.

Per quanto riguarda l´irrigazione, come per la maggior parte delle piante grasse, durante la stagione fredda, non necessita di essere bagnata se non sporadicamente quando il terreno è completamente asciutto; viceversa dalla primavera all´estate andrà bagnata regolarmente avendo cura di lasciare asciugare completamente il terreno per qualche giorno tra una innaffiatura e l´altra.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
Vistosi, color rosso violaceo nella specie Aporocactus flagelliformis
Dimensioni:
Irrigazione:
Poche ma frequenti durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Mai inferiori ai 5°C
Terreno:
Fertile, ben drenato e sciolto
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Sempervivum

 Descrizione Aumentano di anno in anno, i collezionisti di queste affascinanti Crassulaceae, per la generale facilità di coltivazione e riproduzione, ma anche per l’infinito numero di varietà e le innumerevoli […]

Opuntia

 Descrizione Genere molto vasto di Cactaceae, sono piante originarie delle zone desertiche dell´America del Sud, dove popolano sia zone a livello del mare sia zone montane, anche fino ai 3.000 […]

Mammillaria elongata

 Descrizione Originaria del Messico, la Mammillaria elongata presenta fusti cilindrici lunghi da 6 a 15 cm, ed è densamente cespitosa con fusti sia eretti sia prostrati. Presenta piccole areole rotonde, […]